Comune di Roccaraso

Home » Amministrazione Trasparente » 19 – Pianificazione e governo del territorio

Category Archives: 19 – Pianificazione e governo del territorio

Piano Comunale di Classificazione Acustica (PCCA) L. 447/95 e L.R. 15/2004. Procedura di verifica di assoggettabilità a VAS: invio Provvedimento di Verifica di esclusione a VAS

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

 

Pubblicazione in Albo Pretorio n. 594/2020

Roccaraso, lì 01/09/2020

Settore III – Area Tecnica
Servizio Urbanistica e Ambiente, LL.PP., Patrimonio e Tecnico Manutentivo

Tel. 0864/6192.202 – Fax 0864/6192.222
PEC: protocollo.roccaraso@pec.it
E-mail: paolo.diguglielmo@comune.roccaraso.aq.it

Piano Comunale di Classificazione Acustica (PCCA) L. 447/95 e L.R. 15/2004 del Comune di Roccaraso (AQ). Procedura di verifica di assoggettabilità a VAS: invio Provvedimento di Verifica di esclusione a VAS ai sensi dell’art. 12, commi 3 e 4 D.Lgs. 152/2006.

 

Con la presente si comunica che il Comune di Roccaraso, in qualità di autorità procedente e competente, ai sensi dell’art. 12, commi 3 e 4 del D.Lgs. 152/2006, con Delibera di Giunta Comunale n. 65 del 18/08/2020, ad oggetto: “Piano Comunale di Classificazione Acustica L. 447/95 e L.R. 15/2004. Conclusione verifica di assoggettabilità a VAS, art. 12 commi 3 e 4, D. Lgs. 152/2006.“,

Tenuto conto del contenuto del Rapporto Ambientale Preliminare e della assenza di contributi pervenuti dalle ACA consultate, da cui non risultano sussistere motivi ostativi alla non assoggettabilità a VAS del Piano di classificazione acustica del Comune di Roccaraso;

Ha verificato, ai sensi dell’art. 12, comma 3 del D.Lgs. 152/06 ed in qualità di Autorità Competente e Procedente, sulla base degli elementi di cui all’allegato I del D.Lgs. 152/06 e tenuto conto delle osservazioni pervenute che l’insieme degli impatti ambientali derivanti dalle azioni di trasformazione previste nel Piano di classificazione acustica del Comune di Roccaraso non sono riconoscibili come impatti ambientali diretti rilevanti, per cui non vi sono motivi ostativi all’esclusione della Procedura di Valutazione Ambientale Strategica come proposto in conclusione del Rapporto Ambientale Preliminare per il PCA di che trattasi.

E, conseguentemente, ha disposto di

ESCLUDERE

ai sensi dell’art. 12 comma 4 del D.Lgs. 152/06 ed in qualità di Autorità Competente e Procedente, il Piano di Classificazione Acustica del Comune di Roccaraso dalla Procedura di Valutazione Ambientale Strategica di cui agli articoli da 13 a 18 del decreto stesso, in quanto, in sintesi, esso non solo non determina un impatto significativo sull’ambiente, ma, al contrario, porta alla tutela di ambiti sensibili, generando di conseguenze effetti positivi sull’ambiente urbano e naturale.

Detta Deliberazione, già pubblicata all’albo pretorio online dell’Ente alla pubblicazione n. 594/2020, per 15 giorni naturali e consecutivi dal 31/08/2020 al 15/09/2020, ai sensi e per gli effetti del comma 5 dell’art. 12 DLgs 152/2006 e s.m.i., sarà resa pubblica – insieme alla presente comunicazione – mediante pubblicazione sul sito Web del Comune di Roccaraso, nell’apposita sezione di Amministrazione Trasparente (D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33).

Si allega alla presente copia digitale della Delibera di Giunta Comunale n. 65 del 18/08/2020.

Rimanendo a disposizione per eventuali informazioni e/o chiarimenti, si porgono i più Cordiali saluti.

 

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
IL RESPONSABILE DEL III SETTORE AREA TECNICA

Arch. Paolo Di Guglielmo


Allegati:

PCCA – Invio Provvedimento di Verifica

Delibera G.C. n. 65 del 18/08/2020

 


 

Lavori di Interventi di Sistemazione Idraulica ed Ambientale del fiume Rasine in ambito urbano del Comune di Roccaraso – Avviso di avvenuta aggiudicazione

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

 

CUP (Codice Unico di Progetto): G96E19000150005
CIG (Codice Identificativo di Gara): 8393505B6F

Roccaraso, lì 27/08/2020

Settore III – Area Tecnica
Servizio Urbanistica e Ambiente, LL.PP., Patrimonio e Tecnico Manutentivo

Tel. 0864/6192.202 – Fax 0864/6192.222
PEC: protocollo.roccaraso@pec.it
E-mail: paolo.diguglielmo@comune.roccaraso.aq.it

Lavori di INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA ED AMBIENTALE DEL FIUME RASINE IN AMBITO URBANO DEL COMUNE DI ROCCARASO. Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 27 febbraio 2019 (Danni eccezionali eventi meteorologici seconda decade gennaio 2017 OCDPC 441/2017 – Piano Investimenti – Finanziamento SECONDA Annualità).” CUP G96E19000150005 – CIG 8393505B6F

**********************************

AVVISO DI AVVENUTA AGGIUDICAZIONE

 

IL RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO

Visto l’articolo 98, comma 1 e l’allegato XIV A Parte I lettera D del D.Lgs. 18 aprile 2016, n.50;

 

COMUNICA

  1. NOME ED INDIRIZZO DELL’AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE:

Amministrazione Aggiudicatrice Comune di Roccaraso (Aq)

Indirizzo : Viale degli Alberghi n. 2/a,  c.a.p. 67037,  Roccaraso (AQ)

codice NUTS ITF11

Telefono 0864.61921 – fax 0864.6192222 e-mail paolo.diguglielmo@comune.roccaraso.aq.it

PEC: protocollo.roccaraso@pec.it – sito: http://www.comune.roccaraso.aq.it

 

  1. TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E ATTIVITA’ ESERCITATA

Tipo di Amministrazione Aggiudicatrice: Ente pubblico locale

Principale attività esercitata: Ente pubblico locale

 

  1. TIPOLOGIA DELLA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE:

Stazione appaltante Comune di Roccaraso

 

  1. CODICE NUTS:

Del luogo principale per l’esecuzione dei lavori : ITF11

 

  1. DESCRIZIONE DELL’APPALTO:

Natura ed entità dei lavori: interventi di riparazione dei danni eccezionali causati dagli eventi meteorologici della seconda decade gennaio 2017.

 

  1. PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE PRESCELTA:

Negoziata non preceduta da pubblicazione di un bando di gara – motivazioni:

premesso che sussistono i presupposti per procedere alla scelta del contraente mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara ai sensi dell’art. 36 comma 2 lett. c-bis) del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 s.m.i. in quanto trattasi di lavori di importo pari o superiore ad 350.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro, con possibilità peraltro di deroga ulteriore prevista dall’art. 4 dell’Ocdpc 558 del 15/11/2018, si precisa che l’utilizzo della procedura negoziata si rende necessaria altresì per dare avvio con urgenza alle lavorazioni al fine di rispettare il termine imposto dalla Regione Abruzzo di contrattualizzazione dell’intervento (art. 5 della Convenzione per l’affidamento delle funzioni di soggetto attuatore), ovvero di stipula del contratto d’appalto, entro il 30/09/2020 ed al fine anche di effettuare i lavori stessi in tempo utile per garantire la pubblica e privata incolumità prima dell’inverno 2020/2021.

 

  1. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE DELL’APPALTO:

per l’aggiudicazione dei lavori si è adottato il seguente sistema: criterio del prezzo più basso inferiore a quello posto a base di gara determinato mediante corrispettivo a corpo e misura con offerta di massimo ribasso percentuale del prezzo offerto rispetto all’importo complessivo dei lavori a base di gara; il prezzo offerto viene determinato mediante offerta a prezzi unitari.

 

  1. NUMERO OFFERTE RICEVUTO:

Numero delle offerte ricevute: 4 (quattro), tutte ricevute da operatori economici costituiti da piccole e medie imprese tutte ricevute per via elettronica a mezzo portale di gestione della gara telematica.

 

  1. PER CIASCUNA AGGIUDICAZIONE:

Nome dell’Aggiudicatario: Ricci Guido srl, con sede in Via Ponte Nuovo, 67 –  67031 Castel di Sangro (AQ)  con codice fiscale n. 01115130666 con partita IVA n. 01115130666.

 

  1. VALORE DELL’OFFERTA VINCENTE CUI È STATO AGGIUDICATO L’APPALTO:

€ 656.149,38, corrispondente all’8,700% di ribasso sull’importo a base d’asta al netto degli oneri della sicurezza non assoggettabili a ribasso e quindi per un importo contrattuale di € 670.522,86 (comprensivo degli oneri della sicurezza non assoggettabile a ribasso pari ad € 14.373,48)

  • Valore dell’offerta massima : € 656.149,38 oltre oneri della sicurezza non soggetti a ribasso
  • Valore dell’offerta minima: € 671.794,91 oltre oneri della sicurezza non soggetti a ribasso

 

  1. VALORE E PARTE DEL CONTRATTO CHE PUÒ ESSERE SUBAPPALTATO A TERZI:

40% dell’importo dei lavori.

 

  1. INFORMAZIONI CHE INDICANO SE L’APPALTO E’ CONNESSO AD UN PROGETTO E/O PROGRAMMA FINANZIATO DA FONDI EUROPEI: appalto non finanziato con fondi europei, ma con risorse del programma di cui al DPCM 27.02.2017 (Ripartizione del Fondo di cui all’articolo 1, comma 365, della legge 11 dicembre 2016, n. 232) – Piano degli Investimenti – II annualità approvato dal Dipartimento della Protezione Civile.

 

12.1 NOME ED INDIRIZZO DELL’ORGANO COMPETENTE PER LE PROCEDURE DI RICORSO:

Ricorso amministrativo presso Tribunale Amministrativo Regionale per l’Abruzzo dell’Aquila – Via Salaria Antica Est, 27, 67100 L’Aquila (AQ).

 

12.2 TERMINI PER LE PROCEDURE DI RICORSO:

 30 giorni dal presente avviso ovvero dalla notificazione o piena conoscenza dell’atto o del provvedimento.

 

12.3. SERVIZIO PRESSO IL QUALE POSSONO ESSERE RICHIESTE INFORMAZIONI:

Settore Terzo Area Tecnica del Comune di Roccaraso, in Viale degli Alberghi 2/A 67037 Roccaraso (AQ).

Referente: Arch. Paolo Di Guglielmo (RUP: paolo.diguglielmo@comune.roccaraso.aq.it).

  1. SOGGETTI INVITATI:
  1. Ricci Guido srl, con sede in Castel di Sangro (Aq);
  2. Ridolfi Idio e figli srl, con sede in Avezzano (Aq);
  3. Zappa Benedetto srl, con sede in Sulmona (Aq);
  4. Di Persio Costruzioni srl, con sede in Montesilvano (Pe);
  5. Impresa Costruzioni Ingegneri Emilio e Paolo Salciccia srl, con sede in Roma (Rm).

 

Roccaraso, 27 agosto 2020.

 

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
E DEL III SETTORE AREA TECNICA

Arch. Paolo Di Guglielmo


Allegati:

Avviso di Aggiudicazione


 

AVVISO DI ADOZIONE DETERMINAZIONE DI CONCLUSIONE POSITIVA Conferenza di servizi decisoria – Valutazione Ambientale Strategica della Variante Generale al PRG

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Prot. 5552/2020
Pubblicazione in Albo Pretorio n. 506/2020

Roccaraso, lì 28/07/2020

Settore III – Area Tecnica
Servizio Urbanistica e Ambiente, LL.PP., Patrimonio e Tecnico Manutentivo

Tel. 0864/6192.202 – Fax 0864/6192.222
PEC: protocollo.roccaraso@pec.it
E-mail: paolo.diguglielmo@comune.roccaraso.aq.it

AVVISO DI ADOZIONE DETERMINAZIONE DI CONCLUSIONE POSITIVA

Conferenza di servizi decisoria ex art. 14, c.2, legge n. 241/1990 – Forma semplificata in modalità asincrona per l’acquisizione di pareri ed atti di assenso, comunque denominati, resi da parte delle diverse amministrazioni interessate al procedimento, necessari per la conclusione del procedimento amministrativo di Valutazione Ambientale Strategica della Variante Generale al PRG, di cui all’art. 13, comma 3 e 4 del D.Lgs. 156/2006 – Fase di Consultazione ai sensi dell’art. 14 Del D.Lgs. 156/2006.

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE III AREA TECNICA

 

Premesso che:

  • il Comune di Roccaraso è dotato di Piano Regolatore Generale approvato dalla Regione Abruzzo con delibera del Consiglio Regionale n. 233/12 del 17 aprile 1975, a seguito di parere del CRTA 1300 del 8 aprile 1975 e dal Comune di Roccaraso con delibera di C.C. n. 48 del 04.08.1975;
  • con deliberazioni del Consiglio Comunale nn. 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12 e 13, del 01/03/2016 è stata adottata la Variante Generale al PRG del Comune di Roccaraso, avvalendosi della procedura prevista dall’art. 43 della citata L.R. 11/1999 e s.m.i., non contrastando la variante con le previsioni del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale;
  • a seguito della pubblicazione dell’avviso di deposito della suddetta variante generale sono pervenute n.118 osservazioni sulle quali, ai sensi del citato art. 10 della L.R. 18/1983, il Consiglio Comunale si è espresso su di esse, giusta deliberazione del Consiglio Comunale n. 48 del 12/11/2018;
  • gli elaborati della Variante Generale al PRG contenenti le controdeduzioni di cui alla succitata deliberazione del Consiglio Comunale n. 48 del 12/11/2018, redatti dai tecnici progettisti di piano, inviati a mezzo PEC ed acquisiti al protocollo comunale in data 21/03/2019, al n. 2452;
  • per la stesura della Variante Generale al PRG è stato predisposto lo studio di microzonazione sismica del territorio comunale, validato dal Sevizio Prevenzione dei Rischi di Protezione Civile della Regione Abruzzo con Attestato del 24/09/2015, trasmesso con nota prot. RA/251321/DPC029 del 06/10/2015;
  • sul nuovo strumento urbanistico comunale è stato acquisito il parere di cui all’art. 89 del D.P.R. 380/2001 (ex art. 13 L. 64/1974 e art. 10, comma 1 L.R. 18/1983 e s,m,i,) sulla compatibilità con le condizioni geomorfologiche del territorio, rilasciato dal Servizio Genio Civile Regionale dell’Aquila, con nota prot. RA/324212 del 24/12/2015, in atti al prot. n. 10474 del 31/12/2015;

Ricordato che il Comune di Roccaraso  ha indetto a mezzo PEC con nota prot. 6840 del 20/08/2019 la Conferenza di Servizi, invitando a partecipare i seguenti soggetti pubblici ed erogatori di pubblici servizi:

  1. Regione Abruzzo:
    • DPA – Dipartimento della Presidenza e Rapporti con l’Europa
    • DPC – Dipartimento Governo del Territorio e Politiche Ambientali
    • DPD – Dipartimento Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca
    • DPE – Dipartimento Infrastrutture, Trasporti, Mobilità, Reti e Logistica
    • DPF – Dipartimento per la Salute e il Welfare
    • DPH – Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio
  2. Provincia dell’Aquila – Settori Competenti
  3. Parco Nazionale della Maiella
  4. PNALM – Parco Nazionale Lazio Abruzzo Molise
  5. Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio dell’Abruzzo (SABAP)
  6. Autorità dei Bacini di rilevo regionale dell’Abruzzo e del bacino interregionale del fiume Sangro
  7. ARTA Abruzzo – Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente
  8. ASL 1 Abruzzo
  9. ATO Abruzzo – Ersi Abruzzo
  10. ANAS SpA – Area Compartimentale Abruzzo
  11. F.I. Rete Ferroviaria Italiana SpA – Direzione Territoriale Produzione
  12. SACA SpA
  13. Alto Sangro Distribuzione Gas Spa
  14. Enel Distribuzione Spa
  15. Telecom Italia SpA
  16. Comando Regionale Carabinieri Forestale Abruzzo e Molise
  17. Comando Provinciale Carabinieri Forestale – L’Aquila

 

Atteso che la conferenza di servizi è stata indetta in forma semplificata ed in modalità asincrona ai sensi dell’articolo 14-bis della legge n. 241/1990 e s.m.i.;

 

AVVISA

 

che con Determinazione del Settore III – Area tecnica n. 63 (R.G. 283) in data 23/07/2020, il Responsabile del Settore nonché del Procedimento ha adottato Determinazione di Conclusione Positiva della Conferenza dei Servizi Decisoria ex art. 14, comma 2, della Legge n. 241/1990 e smi, tenutasi in forma semplificata e con modalità asincrona, che sostituisce ad ogni effetto, ai sensi e gli effetti dell’art. 14quater della L. 241/90, tutti i pareri e gli atti di assenso, comunque denominati, resi da parte delle diverse amministrazioni interessate al procedimento, necessari per la conclusione del procedimento amministrativo connesso alla Valutazione Ambientale Strategica della Variante Generale al PRG, di cui all’art. 13, comma 3 e 4 del D.Lgs. 156/2006 – Fase di Consultazione ai sensi dell’art. 14 Del D.Lgs. 156/2006;

che la citata Determinazione, unitamente al verbale della Conferenza dei servizi in forma sincrona, ai pareri di competenza acquisiti in sede di Conferenza medesima, nonché ai pareri ed atti di assenso acquisiti a mezzo PEC, ed al Rapporto Ambientale, è depositata in libera visione al pubblico presso la Segreteria del Comune, a partire dal 23/07/2020 e per 30 (trenta) giorni consecutivi.

 

IL RESPONSABILE DEL III SETTORE AREA TECNICA

Arch. Paolo Di Guglielmo


Allegati:

Avviso di adozione determinazione

Det. Sett. Tecnico n. 63/2020

Allegati alla Det. Sett. Tecnico n. 63/2020

 


 

Avviso di deposito relativo all’adozione del Piano Comunale di Classificazione Acustica (PCCA)

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

 

Avviso di deposito PCCA
Pubblicazione in Albo Pretorio n. 422

Roccaraso, lì 25/06/2020

Settore III – Area Tecnica
Servizio Urbanistica e Ambiente, LL.PP., Patrimonio e Tecnico Manutentivo

Tel. 0864/6192.202 – Fax 0864/6192.222
PEC: protocollo.roccaraso@pec.it
E-mail: paolo.diguglielmo@comune.roccaraso.aq.it

Avviso di deposito relativo all’adozione del Piano Comunale di Classificazione Acustica (PCCA)

(Art. 3 L.R. 23/2007)

IL RESPONSABILE DEL SETTORE III AREA TECNICA

 

Vista e richiamata la Deliberazione di Giunta Comunale n. 39 dell’11/06/2020, con cui è stato adottato il Piano Comunale di Classificazione Acustica del Comune di Roccaraso, redatto ai sensi:

  • della Legge 26 ottobre 1995 n. 447 recante “Legge quadro sull’inquinamento acustico”;
  • del D.P.C.M. 14 novembre 1997 recante “Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore”; – del D.L.vo 3 aprile 2006 n. 152 recante “Norme in materia ambientale”;
  • della L.R. 17 luglio 2007 n. 23 recante “Disposizioni per il contenimento e la riduzione dell’inquinamento acustico nell’ambiente esterno e nell’ambiente abitativo”;
  • della deliberazione della Giunta Regionale d’Abruzzo 14 novembre 2011 n. 770/P recante “L.R. 17 luglio 2007 n. 23 recante «Disposizioni per il contenimento e la riduzione dell’inquinamento acustico nell’ambiente esterno e nell’ambiente abitativo». Approvazione criteri e disposizioni regionali”;

Richiamato l’art. 3 della Legge Regionale n. 23 del 17/07/2007 “Disposizioni per il  contenimento e la riduzione nell’ambiente esterno e nell’ambiente abitativo”;

 

RENDE NOTO

 

che la succitata Deliberazione di Giunta Comunale n. 39 dell’11/06/2020, divenuta esecutiva e corredata dai relativi elaborati comprensivi del Rapporto preliminare per la verifica di assoggettabilità a V.A.S., viene depositata presso la Segreteria comunale, al primo piano della sede municipale in Viale degli Alberghi 2/A, per la durata di 60 giorni naturali e continuativi, in libera visione al pubblico.

Entro detto periodo di deposito, ai sensi dell’art. 3, comma 1, della L.R. 23/2007, chiunque ne abbia interesse può prenderne visione in tutti i suoi elementi e può eventualmente avanzare proposte, suggerimenti e osservazioni in merito, secondo una delle seguenti modalità:

  • consegna a mano all’Ufficio Protocollo situato presso la sede comunale sita in Viale degli Alberghi 2/A – 67037 Roccaraso (Aq) aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00;
  • inoltro a mezzo raccomandata postale al seguente indirizzo: Comune di Roccaraso Viale degli Alberghi 2/A – 67037 Roccaraso (Aq); in tale caso quale termine per l’ammissibilità delle osservazioni farà fede il giorno e l’ora di consegna all’Ente da parte del vettore postale;
  • inoltro a mezzo posta certificata (PEC) al seguente indirizzo: protocollo.roccaraso@pec.it.

Non saranno presi in considerazione suggerimenti, proposte e osservazioni che perverranno oltre il termine sopra indicato o con modalità difformi da quelle specificate.

Detti documenti sono contestualmente pubblicati sul sito www.comune.roccaraso.aq.it, nella sezione Amministrazione Trasparente – Pianificazione e Governo del Territorio.

Il presente avviso viene pubblicato sul sito internet del Comune di Roccaraso, www.comune.roccaraso.aq.it, ai sensi dell’art. 3, comma 1, della L.R. 23/2007, per 60 giorni consecutivi.

Per qualsiasi informazione o chiarimento, ci si può rivolgere al sottoscritto Responsabile del Procedimento, Arch. Paolo Di Guglielmo, in servizio nei giorni di martedì e giovedì, ai seguenti recapiti: Tel. 0864/61921 – e-mail:  paolo.diguglielmo@comune.roccaraso.aq.it.

 

IL RESPONSABILE DEL III SETTORE AREA TECNICA

Arch. Paolo Di Guglielmo


Allegati:

Avviso di Deposito (PCCA)

Delib. G.C. n. 39 dell’11/06/2020


 

Avviso – Intervento di Disinfestazione del Territorio Comunale

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)
Settore V – Area Tecnico-Manutentiva

Tel. 0864/6192.210 – Fax 0864/6192.222
PEC: protocollo.roccaraso@pec.it
E-mail: paolo.diguglielmo@comune.roccaraso.aq.it

Avviso

Roccaraso, lì 16/06/2020

AVVISO DEMUSCAZIONE

Intervento di Disinfestazione del Territorio Comunale

Mercoledì 17 Giugno 2020
(Martedì notte, dalle ore 24:00)

 

Si avvisa la cittadinanza che la Ditta BIBLION Srl (con sede in Via Tazio Nuvolari n.° 34 00142 – Roma), affidataria del Servizio di demuscazione per il Comune di Roccaraso e la Frazione di Pietransieri, nella notte compresa tra Martedì 16.06.2020 e Mercoledì 17.06.2020 a partire dalle ore 24:00 circa provvederà alla disinfestazione del territorio del Comune di Roccaraso iniziando dalle zone periferiche per poi proseguire verso il centro abitato.

I cittadini sono invitati a:

  1. Non sostare in ambienti aperti durante e dopo il trattamento;
  2. Tenere le finestre chiuse;
  3. Tenere gli animali domestici al riparo;
  4. Lavare frutta, verdure e ortaggi con attenzione per 3-4 giorni dopo il trattamento;

IL RESPONSABILE DEL QUINTO SETTORE
AREA TECNICO-MANUTENTIVA
Arch. Paolo Di Guglielmo


Allegati:

Avviso – Disinfestazione

 

 


 

Assegnazione Fida Pascolo Terreni gravati da diritto di uso civico – periodo 15/05/2020 – 14/05/2021

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Det. Sett. Tecnico N. 44 Del 05-05-20
Reg. generale 177
Pubblicazione in Albo n. 268

Roccaraso, lì 07/05/2020

Settore III – Area Tecnica
Servizio Urbanistica e Ambiente, LL.PP., Patrimonio e Tecnico Manutentivo

Tel. 0864/6192.202 – Fax 0864/6192.222
PEC: protocollo.roccaraso@pec.it
E-mail: paolo.diguglielmo@comune.roccaraso.aq.it

Assegnazione Fida Pascolo Terreni gravati da diritto di uso civico Comune di Roccaraso per il periodo 15/05/2020 – 14/05/2021

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Premesso che il  Comune di Roccaraso è proprietario di pascoli montani disciplinati dal Regolamento e Capitolato d’Oneri approvato da Consiglio Comunale con deliberazione n. 16 del 01/02/1965, come modificato con deliberazioni di C.C. n. 16 del 1/02/1965 e n. 6 del 11/04/2008;

Che il suddetto Regolamento individua i comparti pascolivi dei terreni gravati da uso civico destinati della fida pascolo dei residenti;

Che con determinazione a contrattare del Settore Tecnico n. 19 del 13/02/2020 è stato disposto di procedere all’assegnazione ai cittadini residenti della Fida Pascolo dei terreni disponibili per uso civico sul territorio del Comune di Roccaraso per il periodo 15/05/2020 – 14/05/2021, accertati in circa 141 Ha, fissando gli elementi essenziali del contratto e approvando il relativo schema di avviso pubblico  unitamente al modello di domanda da utilizzare per la richiesta di assegnazione della fida pascolo;

Che in data 13/02/2020 è stato pubblicato l’Avviso  pubblico per l’assegnazione dei terreni montani per uso civico di pascolo;

Dato atto che a seguito del suddetto avviso sono pervenute le seguenti domande di cittadini residenti per l’autorizzazione all’esercizio della fida pascolo:

  1. Domanda prot. 1662 del 27/02/2020 – Ditta D’Aloisio Alessio;
  2. Domanda prot. 1676 del 27/02/2020 – Ditta Trozzi Iole;
  3. Domanda prot. 2273 del 17/03/2020 – Ditta Oddis Gianluca;
  4. Domanda prot. 2274 del 17/03/2020 – Ditta D’Amico Antonio;
  5. Domanda prot. 2771 del 07/04/2020 – Ditta Cordisco Samuel;
  6. Domanda prot. 2869 del 09/04/2020 – Ditta Macerelli Rosalia;
  7. Domanda prot. 2961 del 15/04/2020 – Ditta Guido Christian;
  8. Domanda prot. 3247 del 29/04/2020 – Ditta Bucci Ettore;

Che i pascoli disponibili per uso civico, accertati per l’anno 2020 sul territorio del Comune di Roccaraso, da assegnare agli allevatori residenti, ammontano a complessivi Ha 140,2858, come riportati nell’elenco allegato al presente atto (Allegato 1);

Rilevato che:

  • in base alle istanze pervenute e ai carichi di bestiame dichiarati dai singoli allevatori, risultano complessivamente 343 capi di bestiame, corrispondenti a complessivi 126,65 UBA (Unità Bestiame Adulti), come riportato nell’Allegato 2 al presente atto;
  • tenuto conto del carico massimo di bestiame equivalente ad ettaro previsto dal vigente regolamento comunale (0,6 UBA/Ha) e del numero complessivo dei capi di bestiame dichiarati dagli allevatori, la superficie a pascolo necessaria a soddisfare le richieste di tutti i cittadini ammonterebbe a circa 211 ettari;

Ritenuto pertanto di dover procedere all’assegnazione dei pascoli disponibili ai singoli allevatori, tenendo conto  dei criteri stabiliti con la richiamata determina a contrattare 19/2020 e, in particolare,  individuando lotti omogenei di estensione complessiva rapportata alla superficie disponibile in funzione del carico  di bestiame dichiarato, come riportato nell’allegato piano di riparto (Allegato 3), con le superfici assegnate riepilogate nel seguente prospetto:

N. ALLEVATORE   UBA TOTALE SUPERFICIE ASSEGNATA (HA)
1 D’ALOISIO ALESSIO 6,00 6,6460
2 TROZZI IOLE 2,70 2,9910
3 ODDIS GIANLUCA 36,10 39,9868
4 D’AMICO ANTONIO 22,55 24,9789
5 CORDISCO SAMUEL 15,45 17,1131
6 MACERELLI ROSALIA 4,00 4,4310
7 GUIDO CHRISTIAN 32,85 36,3855
8 BUCCI ETTORE 7,00 7,7535
TOTALI   126,65 140,2858

Visto l’art. 4 del vigente regolamento comunale per l’utilizzo dei pascoli montani, come aggiornato con deliberazione di C.C. n. 16/65;

Vista la delibera di G.C. n. 51 del 15/03/2018 che fissa  le seguenti tariffe unitarie per la determinazione del diritto di fida dovuto dai  cittadini per immettere il proprio bestiame sui pascoli comunali:

  1. Bovini e vaccine di età > 12 mesi:   8,00    €/capo
  2. Bovini di età ≤ 12 mesi:   4,00    €/capo
  3. Equini di età > 12 mesi: 10,00    €/capo
  4. Equini di età ≤ 12 mesi   5,00    €/capo
  5. Ovini:   1,50    €/capo;
  6. Caprini: 2,50   €/capo;

Dato atto che tutti i cittadini richiedenti la fida pascolo hanno provveduto al pagamento dell’importo dovuto per l’anno 2020;

Visto il D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.;

Con i poteri di cui all’art. 107 del D.Lgs. 267/2010, giusto decreto sindacale n. 15 del 21/05/2019 di conferimento dell’incarico di posizione organizzativa e di Responsabile del Settore III Area Tecnica, ai sensi del combinato disposto dell’art. 50, comma 10 e dell’art. 109 comma 2 dello stesso D.Lgs.  267/2000;

DETERMINA

Per le motivazioni in premessa richiamate che qui si intendono integralmente riportate,

  • Di assegnare i terreni montani disponibili per uso civico di pascolo accertati per l’anno 2020 individuati nell’elenco allegato al presente atto (Allegato 1), così come riportato nell’allegato piano di riparto (Allegato 3), con le superfici assegnate ai singoli allevatori riepilogate nel seguente prospetto:
N. ALLEVATORE   UBA TOTALE SUPERFICIE ASSEGNATA (HA)
1 D’ALOISIO ALESSIO 6,00 6,6460
2 TROZZI IOLE 2,70 2,9910
3 ODDIS GIANLUCA 36,10 39,9868
4 D’AMICO ANTONIO 22,55 24,9789
5 CORDISCO SAMUEL 15,45 17,1131
6 MACERELLI ROSALIA 4,00 4,4310
7 GUIDO CHRISTIAN 32,85 36,3855
8 BUCCI ETTORE 7,00 7,7535
TOTALI   126,65 140,2858

dando atto che l’assegnazione  viene effettuata tenendo conto:

  • del numero massimo del bestiame di spettanza dei cittadini che ne hanno fatto richiesta, in base a quanto previsto dall’art. 15 terzo comma del vigente regolamento comunale, tenendo conto della superficie a pascolo disponibile;
  • del criterio dei lotti omogenei in luogo della ripartizione percentuale su tutti i pascoli disponibili;
  • Di stabilire che la disponibilità dei terreni pascolivi assegnati con il presente provvedimento ai suddetti allevatori è relativa al periodo 15/05/2020 – 14/05/2021, nel rispetto delle indicazioni fornite dalla Regione Abruzzo;
  • Di dare atto che tutti i cittadini richiedenti la fida pascolo hanno provveduto al pagamento dell’importo dovuto per l’anno 2020;
  • Di trasmettere il presente atto, completo dei relativi allegati, agli allevatori richiedenti la fida pascolo e all’ufficio protocollo per gli adempimenti di competenza.-

 

IL RESPONSABILE DEL III SETTORE AREA TECNICA

Arch. Paolo Di Guglielmo


Allegati:

Determinazione n. 44 Settore Tecnico

Allegato 1 – Terreni Disponibili

Allegato 2 – Prospetto calcolo UBA

Allegato 3 – Piano di riparto