Comune di Roccaraso

Home » Articles posted by Comune di Roccaraso

Author Archives: Comune di Roccaraso

Indizione e convocazione Conferenza di servizi decisoria semplificata ed asincrona

 

Comune di Castel di Sangro

Comune di Roccaraso

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE IN FORMA ASSOCIATA
TRA I COMUNI DI CASTEL DI SANGRO E ROCCARASO
*******************
Ente Capofila
Comune di Castel di Sangro
Corso Vittorio Emanuele, 10 67031 Castel di Sangro (Aq)


Comune di Roccaraso
Medaglia d’oro al valor militare

Sportello Unico per le Attività Produttive Associato
(S.U.A.P.) – Ufficio di Roccaraso
Responsabile Avv. Davide D’Aloisio

Telefono:  0864 6192.216
Fax:  0864 6192.222
Email:  davide.daloisio@comune.roccaraso.aq.it
PEC:  protocollo.roccaraso@pec.it

Prot. 9615/2019
Pubblicazione in Albo Pretorio n. 829/2019

Roccaraso, lì 13/11/2019

OGGETTO: Indizione e convocazione Conferenza di servizi decisoria semplificata ed asincrona

ex art. 14, comma 2, della legge 241/1990 e s.m.i. per l’intervento di ammodernamento e riqualificazione funzionale con la realizzazione di nuova “Club-House Camping del Sole” in Località Piana del Leone, secondo le procedure di cui all’art. 8 del DPR 160/2010, richiesto dalla ditta “NATURA E BELLEZZA SAS di Tarantini Antonio & C.”, Via Pietransieri, 67037, Roccaraso.

IL RESPONSABILE DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE ASSOCIATO TRA I COMUNI DI CASTEL DI SANGRO E ROCCARASO
UFFICIO DI ROCCARASO

Premesso che:

    • il Comune di Roccaraso è dotato di Piano Regolatore Generale approvato dalla Regione Abruzzo con delibera del Consiglio Regionale n. 233/12 del 17 aprile 1975, a seguito di parere del CRTA 1300 del 8 aprile 1975 e dal Comune di Roccaraso con delibera di C.C. n. 48 del 04.08.1975;
    • la ditta “NATURA E BELLEZZA SAS di Tarantini Antonio & C.”, con sede in Via Pietransieri, 67037, Roccaraso, con pratica SUAP n. 02016540664-26072019-1318 acquisita al prot. SUAP n. REP_PROV_AQ/AQ-SUPRO/0018354 del 26/07/2019, ha presentato istanza corredata dalla prescritta documentazione tesa ad ottenere una variante puntuale allo strumento urbanistico comunale, mediante la procedura di variante urbanistica semplificata di cui all’art. 8 del D.P.R. 160/2010 con attivazione della conferenza di servizi ai sensi dell’art. 14, c. 2 e segg. della 241/1990, per la realizzazione dell’intervento di ammodernamento e riqualificazione funzionale con la realizzazione di nuova Club-House Camping del Sole in Località Piana del Leone”;
    • con comunicazione SUAP pratica n.02016540664-29122018-1229 – SUAP 100 – 02016540664 del 22.01.2019, acquisita all’Ente Comunale di Roccaraso con prot. n. 829 del 22.01.2019, è già stata indetta la conferenza dei servizi preliminare per l’intervento di che trattasi, acquisendo i seguenti pareri e contributi:

Visti:

  • l’art. 8 DPR 160/2010, che codifica una norma per favorire lo sviluppo degli investimenti delle imprese che intendono insediare (realizzare, ristrutturare, ampliare, riconvertire) un’attività produttiva in Comuni in cui lo strumento urbanistico non individua aree destinate ad impianti produttivi o individua aree insufficienti, prevedendo un procedimento ed un iter amministrativo accelerato e derogatorio, mediante il quale l’interessato può richiedere al responsabile del SUAP la convocazione della conferenza di servizi di cui agli articoli da 14 a 14-quinquies della L. 241/1990 e alle altre normative di settore, in seduta pubblica;
  • gli artt. da 14 a 14 quinquies della L. 241/1990 relativi alla Conferenza di Servizi;

Visto che sussistono i presupposti richiesti dall’art. 8 del DPR 160/2010 per la procedura di variante semplificata, stante la mancata individuazione nello strumento urbanistico comunale di Roccaraso di aree destinate ad insediamenti produttivi della tipologia richiesta, ovvero l’insufficienza ed incompatibilità di tali aree in relazione al progetto presentato;

Atteso che la medesima istanza risulta essere adeguatamente motivata, giustificata da ragioni di particolari complessità del progetto/intervento e riferita ad insediamenti ad uso turistico ricettivo;

Ritenuto, pertanto, di accogliere la medesima richiesta, finalizzata all’indizione di Conferenza di Servizi decisoria in modalità semplificata ed asincrona;

Visto l’art. 10, comma 4, della L.R. 12 aprile 1983, n. 18, nel testo vigente, il quale dispone: “qualora occorra acquisire i pareri, i nullaosta e gli altri atti di assenso comunque denominati previsti dalle leggi in vigore per la tutela degli interessi pubblici curati da altre autorità l’amministrazione comunale convoca una conferenza di servizi ai sensi e per gli effetti dell’art. 14, commi 2 e 3, della legge n. 241 del 1990. I dirigenti dei servizi regionali interessati o funzionari da essi delegati sono tenuti a partecipare alla conferenza dei servizi indetta dall’amministrazione procedente” e ritenuto che, per analogia, possa essere seguito tale iter anche per il caso in parola di variante puntuale al PRG ai sensi dell’art. 8 del DPR 160/2010;

 

Visti gli artt. 14 e seguenti della Legge 7 agosto 1990, n. 241, come modificata (da ultimo) dal D.Lgs. 127/2016, ed in particolare:

  • l’art. 14, comma 2, a norma del quale “La conferenza di servizi decisoria è sempre indetta dall’amministrazione procedente quando la conclusione positiva del procedimento è subordinata all’acquisizione di più pareri, intese, concerti, nulla osta o altri atti di assenso, comunque denominati, resi da diverse amministrazioni, inclusi i gestori di beni o servizi pubblici.“;
  • l’art. 14bis, comma 1, che stabilisce che “La conferenza decisoria di cui all’articolo 14, comma 2, si svolge in forma semplificata e in modalità asincrona. Le comunicazioni avvengono secondo le modalità previste dall’articolo 47 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82“;

 

Rilevata la necessità di convocare una conferenza di servizi decisoria ai sensi dell’articolo 14, comma 2, della legge 241/1990 e s.m.i. in quanto la conclusione positiva del procedimento di che trattasi è subordinata all’acquisizione di più pareri, intese, concerti, nulla osta o altri atti di assenso, comunque denominati, resi da diverse amministrazioni, inclusi i gestori di beni  servizi pubblici, coinvolti nel procedimento di variante puntuale ex art. 8 DPR 160/2010 di che trattasi;

 

Visti e Richiamati:

  • il Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, e ss.mm.ii.;
  • la legge 7 agosto 1990, n. 241, Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi e ss.mm.ii.;
  • lo Statuto Comunale;
  • il DPR 160 del 07settembre 2010, ed in particolare l’art. 8;

 

Attesa la propria competenza all’emanazione del presente atto ai sensi dell’art.107 del D. Lgs. n. 267/2000, per effetto del Decreto Sindacale n. 5 del 18.02.2017 del Sindaco dell’Ente Capofila;

INDICE

la Conferenza di Servizi decisoria ai sensi dell’art. 14, comma 2, della L. 241/90 e s.m.i. per effettuare l’esame contestuale degli interessi pubblici coinvolti nel procedimento ed acquisire i pareri e gli atti di assenso, comunque denominati, resi da parte delle diverse amministrazioni interessate al procedimento in oggetto, necessari per la conclusione del procedimento amministrativo connesso all’intervento di “ammodernamento e riqualificazione funzionale con la realizzazione di nuova Club-House Camping del Sole in Località Piana del Leone“, in Variante puntuale al PRG del Comune di Roccaraso secondo le procedure di cui all’art. 8 del DPR 160/2010, richiesto dalla ditta “NATURA E BELLEZZA SAS di Tarantini Antonio & C.”, in Via Pietransieri, nel Comune di Roccaraso.

Contestualmente,

COMUNICA QUANTO SEGUE:

  1. la conferenza di servizi, che si svolgerà in forma semplificata ed in modalità asincrona ai sensi dell’articolo 14-bis della legge n. 241/1990 e s.m.i., ha per oggetto la conclusione del procedimento amministrativo connesso all’intervento di a”ammodernamento e riqualificazione funzionale con la realizzazione di nuova Club-House Camping del Sole in Località Piana del Leone“, in Variante puntuale al PRG del Comune di Roccaraso secondo le procedure di cui all’art. 8 del DPR 160/2010, richiesto dalla ditta “NATURA E BELLEZZA SAS di Tarantini Antonio & C.”, in Via Pietransieri, nel Comune di Roccaraso
  2. di fissare in 15 giorni il termine perentorio entro il quale le Amministrazioni coinvolte possono richiedere, ai sensi dell’art. 2, c. 7, della L. 241/90, integrazioni documentali e/o chiarimenti relativi a fatti, stati o qualità non attestati in documenti già in possesso di questa Amministrazione o non direttamente acquisibili presso altre Pubbliche Amministrazioni;
  3. di fissare in 90 giorni (ovvero entro il giorno 11 novembre 2019) il termine perentorio entro il quale le Amministrazioni coinvolte devono rendere le proprie determinazioni con riferimento all’oggetto della Conferenza di Servizi preliminare indetta e sulla base della documentazione prodotta;
  4. l’eventuale riunione in modalità sincrona di cui all’art. 14ter è fissata per il giorno 31 ottobre 2019 alle ore 11:00 presso la sede Comunale in Viale degli Alberghi, Roccaraso (Aq) – Settore III Tecnico, restando il termine finale di conclusione del procedimento fissato al giorno 11 novembre 2019.

Ai fini di cui sopra, si specifica da ultimo che:

  1. entro il termine del 11 novembre 2019 le Amministrazioni coinvolte devono rendere le proprie determinazioni, relative alla decisione oggetto della conferenza. Tali determinazioni, congruamente motivate, vanno formulate in termini di assenso o dissenso e indicano, ove possibile, le modifiche eventualmente necessarie ai fini dell’ottenimento dell’assenso. Le prescrizioni o condizioni eventualmente indicate ai fini dell’assenso o del superamento dei dissenso vanno espresse in modo chiaro ed analitico, specificando se sono relative ad un vincolo derivante da una disposizione normativa o da un atto amministrativo generale, ovvero discrezionalmente apposte per la migliore tutela dell’interesse pubblico;
  2. la mancata comunicazione della determinazione entro il termine del 11 novembre 2019 ovvero la comunicazione di una determinazione priva dei requisiti di cui al punto precedente, equivalgono ad assenso senza condizioni.

ai sensi degli artt. 7 ed 8 della L. 241/90, si precisa e comunica inoltre che:

  • l’oggetto del procedimento promosso è costituito dall’indizione di conferenza di servizi decisoria semplificata asincrona, ai sensi dell’art. 14 comma 2 della L. 241/90, per l’intervento di a”ammodernamento e riqualificazione funzionale con la realizzazione di nuova Club-House Camping del Sole in Località Piana del Leone“, in Variante puntuale al PRG del Comune di Roccaraso secondo le procedure di cui all’art. 8 del DPR 160/2010, proposto dalla ditta NATURA E BELLEZZA SAS di Tarantini Antonio & C.”, con sede in Via Pietransieri, 67037;
  • l’amministrazione competente è il SUAP del Comune di Roccaraso;
  • l’unità organizzativa responsabile dell’istruttoria è lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) Associato tra i Comuni di Roccaraso e Castel di Sangro – Ufficio di Roccaraso, ed in particolare il sottoscritto Dott. Davide D’Aloisio, Responsabile del SUAP per effetto del Decreto Sindacale n. 5 del 18.02.2017 del Sindaco dell’Ente Capofila;
  • il Responsabile del Procedimento è l’Arch. Paolo Di Guglielmo, in servizio presso l’Ufficio SUAP di questo Ente quale Responsabile del Procedimento per le pratiche edilizie ed urbanistiche;
  • ai sensi dell’art. 10, comma 1 lettera a) della L. 241/90, i soggetti di cui all’art. 7 e quelli intervenuti ai sensi dell’art. 9 della L. 241/90, possono prendere visione della documentazione relativa all’oggetto della presente procedura, salvo quanto previsto dall’art. 24, in forma cartacea recandosi presso l’Ufficio SUAP del Comune di Roccaraso al primo piano della Sede Municipale, nei giorni e negli orari di apertura al pubblico (martedì e giovedì, dalle 11.00 alle 13.00), ovvero richiedendoli in forma elettronica, inviando apposita email all’indirizzo di posta elettronica certificata dell’Ente; inoltre, gli stessi, possono presentare, ai sensi del comma 1 lettera b) dell’art. 10, memorie scritte e documenti, che l’amministrazione ha l’obbligo di valutare ove siano pertinenti all’oggetto del procedimento.

Viene trasmessa in allegato alla presente:

  • documentazione componente la richiesta di cui in oggetto, caricata dalla ditta richiedente sul portale SUAP del Comune di Roccaraso;
  • pareri e contributi degli Enti già acquisiti con la precedente attivazione, sempre a mezzo SUAP, della Conferenza dei Servizi Preliminare;

 

 

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
(Arch. Paolo DI GUGLIELMO)

IL RESPONSABILE DEL SUAP ROCCARASO
(Dott. Davide D’ALOISIO)


Allegati:

Avviso

 

 

 


 

76° Anniversario – Eccidio dei Limmari – Pietransieri

76° Anniversario – Eccidio dei Limmari – Pietransieri

“Per non dimenticare mai”

Storia e InformazioniPagina su Wikipedia

 


Il 21 novembre del 1943, in Località Limmari di Pietransieri, frazione del Comune di Roccaraso, le truppe tedesche consumarono una delle più atroci ed orrende stragi che la storia ricordi, durante la quale persero la vita 128 vittime innocenti.

La barbarie nazista si accanì contro persone inermi: bambini, donne e anziani indifesi. Altro non fu che un efferato delitto. Per noi, oggi, rappresenta uno dei sacrifici grazie ai quali fu possibile la riconquista della perduta libertà d’Italia. Un pesante tributo pagato dalle nostre umili genti.

L’Amministrazione che ho l’onore di guidare commemora, come ogni anno, quella tremenda pagina di storia, con una celebrazione che si svolge nel Sacrario dei “Limmari” di Pietransieri il 21 novembre, ove i nomi delle vittime ci ricordano, oggi con maggiore intensità, che, di fronte alla follia della guerra, la prima vittima è proprio la fragilità umana.

Per molti anni questa immane strage è rimasta senza un colpevole. Il 2 Novembre 2017 il Tribunale di Sulmona ha dichiarato La Repubblica Federale di Germania, quale successore del Terzo Reich, colpevole per l’efferato Eccidio dei Limmari.
All’interno delle motivazioni è stato spiegato che “la verità è che una simile strage fu resa possibile proprio dalla sistematica accondiscendenza, quando non dalla sollecitazione, da parte dei vertici dell’esercito tedesco di tali atti di assassinio, sterminio, deportazione e violazione della vita privata ai danni della popolazione civile e con il dichiarato fine di contrastare qualsivoglia pericolo alla supremazia tedesca”. E che lo sterminio degli abitanti di Pietransieri fu, “più cinicamente, lo strumento attraverso il quale l’esercito tedesco, intimorito dall’avanzare delle avanguardie alleate, fece piazza pulita dei civili ancora presenti nella fascia di sicurezza”.
La sentenza in questione rappresenta un riconoscimento importante che dà finalmente voce alla memoria dei Caduti ed evidenzia le atroci responsabilità di questo ingiustificabile eccidio. Si tratta di una sentenza assai significativa che, pur non cancellando il dolore per gli avvenimenti di quella terribile strage, permetterà di progettare iniziative finalizzate ad insegnare alle nuove generazioni fondamenti e princìpi di memoria e di pace.

Da anni il Comune di Roccaraso ha avviato un percorso finalizzato a rafforzare la memoria storica degli accadimenti di Pietransieri che rappresentano una ferita tristemente ancora aperta.

I Comuni, le Associazioni Combattentistiche, Patriottiche e d’Arma, sono tutti invitati ad intervenire con i rispettivi Gonfaloni, Labari e Medaglieri

Programma delle Celebrazioni:

– 20 Novembre –

ore 16:30 – “FIACCOLATA DEL RICORDO” – XXVII edizione – tra i casolari dei Limmari fino al Sacrario di Pietransieri (organizzata da: Gruppo Alpini Pietransieri)

– 21 Novembre –

ore 9:30 – Ricevimento delle Autorità e delle Delegazioni presso Piazza Martiri dei Limmari in Pietransieri

ore 11:00 – Celebrazione S. Messa officiata dal Parroco di Pietransieri Don Carmine Emanuele De Filippo presso la Chiesa Parrocchiale di S. Bartolomeo Apostolo

ore 12:00 – Deposizione di Corone d’Alloro, Onore ai Caduti – Sacrario dei Limmari – Pietransieri

ore 12:15 – Saluto del Sindaco di Roccaraso – Interventi e allocuzioni delle Autorità Istituzionali Presenti

“Limmari è luogo dello memoria e della coscienza dove la violenza deliberata dell’uomo sull’uomo ha generato l’effetto più esecrabile della guerra: la morte di 128 innocenti. La preghiera, la riflessione ed il silenzio siano il contributo al ricordo di questi innocenti quale segno visibile del diritto alla vita.”

IL SINDACO
Dott. Francesco Di Donato

Allegati:

Programma delle celebrazioni

Manifesto delle celebrazioni

Programma Triennale Opere Pubbliche (2020-2021-2022)

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Opere Pubbliche

III Settore – Area Tecnica

Programma Triennale Opere Pubbliche


PROGRAMMA TRIENNALE OPERE PUBBLICHE
***
Periodo 2020-2021-2022

 


L’attività di programmazione è punto di partenza fondamentale per tutta l’attività di un’amministrazione locale. Tale attività di programmazione consiste nel processo di analisi e valutazione, nel rispetto delle compatibilità economico-finanziarie, della possibile evoluzione della gestione dell’ente e si conclude con la formalizzazione delle decisioni politiche e gestionali che danno contenuto ai piani e programmi futuri.

All’interno di tale programmazione particolare significatività assume la programmazione degli investimenti. Nella relazione si presentano le scelte programmatorie d’investimento effettuate per il triennio 2020-2022. La relazione allegata al programma triennale dei lavori pubblici si articola in 8 sezioni:

– ALLEGATO I – SCHEDA A:
QUADRO DELLE RISORSE NECESSARIE ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA

– ALLEGATO I – SCHEDA B:
ELENCO DELLE OPERE INCOMPIUTE

– ALLEGATO I – SCHEDA C:
ELENCO DEGLI IMMOBILI DISPONIBILI ELENCO DEGLI IMMOBILI DISPONIBILI

– ALLEGATO I – SCHEDA D:
ELENCO DEGLI INTERVENTI DEL PROGRAMMA

– ALLEGATO I – SCHEDA E:
INTERVENTI RICOMPRESI NELL’ELENCO ANNUALE

– ALLEGATO I – SCHEDA F:
ELENCO DEGLI INTERVENTI PRESENTI NELL’ELENCO ANNUALE DEL PRECEDENTE PROGRAMMA TRIENNALE E NON RIPROPOSTI E NON AVVIATI

– ALLEGATO I – CRONOPROGRAMMA INVESTIMENTI

Il Responsabile del Settore Tecnico
Arch. Paolo Di Guglielmo


Allegati:

Programma Triennale Opere Pubbliche

 

Adozione Schema Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2020 / 2021 / 2022

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)
Settore III – Area Tecnica

Servizio Urbanistica e Ambiente, LL.PP. e Patrimonio 
Tel. 0864/6192.202 – Fax 0864/6192.222
PEC: protocollo.roccaraso@pec.it
E-mail: paolo.diguglielmo@comune.roccaraso.aq.it

Opere Pubbliche

III Settore – Area Tecnica

 

ADOZIONE SCHEMA PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2020/2021/2022

ELENCO ANNUALE LAVORI ANNO 2020

*********************

IL RESPONSABILE DEL SETTORE III AREA TECNICA

 

− Visti gli art. 21 e 216 comma 3 del D.Lgs. 50/2016 e successive modificazioni;

− Visto il Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti del 24 ottobre 2014;

AVVISA

che con Deliberazione di Giunta n. 121 del 29/10/2019 è stato adottato lo schema del Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2020/2021/2022 e l’elenco annuale anno 2020 dei lavori, predisposti ai sensi del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti n. 14 del 16/01/2018.

Ai sensi dell’art. 21 comma 7 del D.Lgs. 18 Aprile 2016 n. 50 e s.m.i. e dell’art.5, comma 5 del DM 16 gennaio 2018 n°14, si provvede pertanto a rendere pubblico il programma triennale dei lavori e l’elenco annuale, prima della loro definitiva approvazione, mediante affissione all’albo pretorio online e sul profilo di committente della stazione appaltante, sezione “Amministrazione trasparente – Opere pubbliche” per sessanta giorni, dal 31/10/2019 al 31/12/2019.

Nel medesimo periodo, lo schema del Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2020/2021/2022 e l’elenco annuale anno 2020 dei lavori sono inoltre depositati presso l’Ufficio Lavori Pubblici.

Entro 30 giorni dalla data di pubblicazione, ovvero entro le ore 13.00 del giorno 01/12/2019, i cittadini potranno far pervenire al protocollo dell’Ente, in carta semplice in forma scritta a mano o a mezzo raccomandata AR o mediante invio a mezzo PEC, osservazioni, proposte o suggerimenti a titolo collaborativo, al fini della definitiva approvazione della Programmazione delle Opere Pubbliche 2020/2021/2022 da parte del Consiglio Comunale.

Il Responsabile del Procedimento
Il Responsabile del III Settore Area Tecnica
Arch. Paolo Di Guglielmo


Allegati:

Adozione Schema Programma Triennale Opere Pubbliche

Adozione Programma Triennale Opere Pubbliche 2020-2021-2022

Delibera G.C. n. 121 del 29-10-2019

Avviso – Contributi ai comuni per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile per l’anno 2019

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)
Ufficio del Sindaco

Tel. 0864/6192.206 – Fax 0864/6192.222
PEC: protocollo.roccaraso@pec.it
E-mail: protocollo@comune.roccaraso.aq.it

Avviso

Roccaraso, lì 30/10/2019

Contributi ai comuni per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile per l’anno 2019 ai sensi dell’articolo 30 d.l. 34/2019.

Interventi di adeguamento e messa in sicurezza di Via Pineta Vittoria – 1° Lotto CUP G97H19001720001 


IL SINDACO

 

VISTO il Decreto Legge 30 aprile 2019, n. 34, art. 30, convertito in Legge, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, L. 28 giugno 2019, n.58.

CONSIDERATO che con il predetto decreto è stato assegnato al Comune di Roccaraso un contributo di € 50.000,00;

VISTA la delibera di Giunta Comunale n. 66 del 20/05/2019 ad oggetto: “Contributi ai comuni per interventi di efficientamento  energetico  e sviluppo territoriale sostenibile, per l’anno 2019 ai sensi dell’articolo 30 d.l. 34/2019. Atto di indirizzo.”;

VISTA la delibera di Giunta Comunale n. 114 del 15.10.2019 con la quale e stato approvato lo Studio di Fattibilità Tecnica ed Economica dell’importo complessivo di € 250.000,00 relativo agli “Interventi di adeguamento e messa in sicurezza di Via Pineta Vittoria (Art. 30, comma 2, lettera a) del Decreto Legge 30 aprile 2019, n. 34)“;

VISTA la delibera di Giunta Comunale n. 116 del 29.10.2019 con la quale e stato approvato il Progetto Definitivo-Esecutivo dell’importo complessivo di € 50.000,00 relativo agli “Interventi di adeguamento e messa in sicurezza di Via Pineta Vittoria – 1° Lotto (Art. 30, comma 2, lettera a) del Decreto Legge 30 aprile 2019, n. 34)”;

RICHIAMATO, il comma 10 dell’articolo 30 del Decreto Legge 30 aprile 2019, n. 34, il quale dispone che: “Il Comune beneficiario dà pubblicità dell’importo concesso dal Ministero dello sviluppo economico nella sezione «Amministrazione trasparente» di cui al decreto legislativo 14 marzo 2013. n. 33, sottosezione Opere pubbliche;

RENDE NOTO

CHE i fondi per la realizzazione dei lavori di “Interventi di adeguamento e messa in sicurezza di Via Pineta Vittoria – 1° Lotto” sono stati messi a disposizione dal Decreto Legge 30 aprile 2019, n.34, art.30, convertito in Legge, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, L. 28 giugno 2019, n. 58;

CHE l’importo assegnato a questo Comune è di € 50.000,00;

DISPONE

La pubblicazione del presente avviso sul sito internet del Comune di Roccaraso e nella sezione «Amministrazione trasparente» di cui al decreto legislativo 14 mm 2013, n. 33, sottosezione “Opere pubbliche”.

 

Roccaraso, lì 30.10.2019

IL SINDACO
Dott. Francesco Di Donato


Allegati:

Avviso – Contributi ai comuni per interventi di efficientamento energetico


 

Sospensione erogazione idrica per lavori urgenti di manutenzione straordinaria – Martedì 29 Ottobre 2019

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Il Comune Informa

Roccaraso, lì 28/10/2019

SOSPENSIONE EROGAZIONE IDRICA PER LAVORI URGENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA


Al fine di procedere all’esecuzione dei necessari ed improrogabili interventi di manutenzione straordinaria sulla condotta localizzata presso la S.P. 84, dall’innesto con la S.S. 17 (“Variante”) fino alla zona “Tratturo” da parte di SACA. S.p.a., martedì 29 Ottobre 2019, dalle ore 9:00 fino alle ore 15:00, l’erogazione idrica verrà sospesa nelle zone sopracitate.

È possibile che al momento del ripristino dell’erogazione si riscontri la presenza di torbidità dovuta ai normali depositi presenti nelle tubazioni. Torbidità che scomparirà semplicemente lasciando scorrere l’acqua per breve tempo.

Sarà ovviamente adottata ogni forma di misura precauzionale mirata a ridurre al minimo i potenziali disservizi.

Roccaraso, lì 28 Ottobre 2019

IL RESPONSABILE DEL SETTORE
Geom. Vincenzo D’Amico


Allegati:

Comunicazione SACA S.p.a. – Manutenzione Idrica