Comune di Roccaraso

Home » Il Comune Informa » CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO A VALERE SUL FONDO DI SOSTEGNO ALLE ATTIVITÀ ECONOMICHE, ARTIGIANALI E COMMERCIALI DEI COMUNI DELLE AREE INTERNE DI CUI AL D.P.C.M. 24 SETTEMBRE 2020 (G.U. N. 302 DEL 4 DICEMBRE 2020)

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO A VALERE SUL FONDO DI SOSTEGNO ALLE ATTIVITÀ ECONOMICHE, ARTIGIANALI E COMMERCIALI DEI COMUNI DELLE AREE INTERNE DI CUI AL D.P.C.M. 24 SETTEMBRE 2020 (G.U. N. 302 DEL 4 DICEMBRE 2020)

Statistiche del sito

  • 909.048 visite totali

Dove siamo

+39 0864 61921
____________________________
Orari al pubblico:
Dal Lunedì al Venerdì: 9:30 – 13:00
Giovedì: 15:30 – 17:00
____________________________

Webcam Comune

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Pubblicazione in Albo Pretorio n. 115/2021

Roccaraso, lì 10/02/2021

Viale degli Alberghi 2/A
Tel. 0864/61922.206 – Fax. 0864/6192222
E mail: protocollo@comune.roccaraso.aq.it
pec: protocollo.roccaraso@pec.it

AVVISO PUBBLICO


CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO A VALERE SUL FONDO DI SOSTEGNO ALLE ATTIVITÀ ECONOMICHE, ARTIGIANALI E COMMERCIALI DEI COMUNI DELLE AREE INTERNE DI CUI AL D.P.C.M. 24 SETTEMBRE 2020 (G.U. N. 302 DEL 4 DICEMBRE 2020)

 

 

Viste le delibere del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, del 29 luglio 2020 e del 7 ottobre 2020, con le quali è stato dichiarato e prorogato lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

 

Visto il D.P.C.M. 24 settembre 2020 (G.U. n. 302 del 4 dicembre 2020) che disciplina la “Ripartizione, termini, modalità di accesso e rendicontazione dei contributi ai Comuni delle aree interne, a valere sul Fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali per ciascuno degli anni dal 2020 al 2022”;

 

Visto, in particolare, il comma 65-ter dell’art. 1 della L. 27 dicembre 2017, n. 205, secondo cui, nell’ambito della strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne, presso il Dipartimento per le politiche di coesione della Presidenza del Consiglio dei ministri è istituito un fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali con una dotazione di 30 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020, 2021 e 2022. Il Fondo è ripartito tra i Comuni presenti nelle aree interne con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta dal Ministro per il Sud e la coesione territoriale, che ne stabilisce termini e modalità di accesso e rendicontazione;

 

Visto, inoltre, il successivo comma 65-quinquies dell’art. 1della medesima L. 27 dicembre 2017, n. 205, così come modificato dal comma 313 dell’art. 1 della L. 27 dicembre 2019, n. 160 e dall’art. 243 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, nella L. 17 luglio 2020, n. 77, che stabilisce che il Fondo di cui al comma 65-ter è incrementato di euro 60 milioni per l’anno 2020, di euro 30 milioni per l’anno 2021 e di euro 30 milioni per l’anno 2022, anche al fine di consentire ai Comuni presenti nelle aree interne di far fronte alle maggiori necessità di sostegno del settore artigianale e commerciale conseguenti al manifestarsi dell’epidemia da Covid-19;

 

Considerato che, nella gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, questo Comune ritiene perentorio il sostegno alle attività economiche presenti sul territorio che sono state danneggiate dalle chiusure obbligatorie e/o dalle limitazioni all’esercizio delle attività;

 

Dato atto che il D.P.C.M. 24 settembre 2020 ha previsto lo stanziamento a favore di questo Comune per l’anno 2020 di un contributo di euro 33.020,00 (trentatremilaventi/00) da destinare alle attività economiche, artigianali e commerciali che insistono sul territorio;

 

Dato atto che la Giunta comunale con deliberazione n. 122 in data 31 dicembre 2020, dichiarata immediatamente eseguibile, ha stabilito i criteri di assegnazione del contributo in oggetto;

 

SI RENDE NOTO

 

che questo Comune intende assegnare alle attività economiche, artigianali e commerciali ubicate sul territorio comunale un contributo a fondo perduto per l’anno 2020 secondo la procedura di seguito specificata:

 

1. Finalità

Il presente avviso è finalizzato a garantire il sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali con sede operativa nel Comune di Roccaraso (AQ).

Il contributo è cumulabile con le altre misure di sostegno previste da norme statali e regionali in favore di famiglie, lavoratori e imprese in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

 

2. Importo complessivo

L’ammontare complessivo delle risorse economiche destinate alle finalità di cui al punto 1 è pari per l’anno 2020 ad euro 33.020,00 (trentatremilaventi/00).

 

3. Soggetti beneficiari

Ai sensi dell’art. 4 del D.P.C.M. 24 settembre 2020 possono accedere ai contributi di cui al presente awiso le piccole imprese e le microimprese, in qualsiasi forma giuridica, che svolgano l’attività economica attraverso un’unità operativa ubicata nel territorio comunale.

Per piccola impresa deve intendersi a norma dell’art. 2, comma 2, del Decreto del Ministro delle Attività Produttive del 18 aprile 2005 l’impresa che ha meno di 50 occupati e un fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro.

Per microimpresa deve intendersi a norma dell’art. 2, comma 2, del Decreto del Ministro delle Attività Produttive del 18 aprile 2005 l’impresa che ha meno di 10 occupati e un fatturato o un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro.

Tutte le imprese che intendono richiedere il contributo:

  • devono essere regolarmente costituite e iscritte al registro delle imprese;
  • non devono essere in stato di liquidazione o di fallimento e non devono essere soggette a procedure di fallimento o di concordato

Il fondo sarà suddiviso in favore delle imprese che hanno subito una riduzione del volume d’affari nei primi 11 mesi dell’anno 2020 superiore al 20% (venti per cento) rispetto allo stesso periodo dell’anno 2019.

Sono inoltre ammesse alla ripartizione le imprese che hanno iniziato l’attività a decorrere dal 1° gennaio 2019.

 

4. Criteri di attribuzione del contributo

Il contributo a fondo perduto relativamente all’anno 2020 è concesso in relazione alle spese di gestione, ivi comprese le spese relative alla ristrutturazione, all’ammodernamento e all’ampliamento per innovazione di prodotto e di processo di attività artigianali e commerciali.

Ogni impresa può presentare un’unica richiesta di contributo.

Il fondo è complessivamente pari a euro 33.020,00 e sarà suddiviso in favore delle imprese che hanno subito una riduzione del volume d’affari nei primi 11 mesi dell’anno 2020 superiore al 20% (venti per cento) rispetto allo stesso periodo dell’anno 2019.

Sono inoltre ammesse alla ripartizione le imprese che hanno iniziato l’attività a decorrere dal 1° gennaio 2019. Il contributo concesso ad ogni singola impresa sarà così determinato:

a1)_
Una quota pari al 50% dell’importo complessivo sarà suddivisa in ragione del numero delle domande pervenute. Si otterrà così una somma minima che sarà garantita ad ogni impresa in possesso dei requisiti richiesti dal presente avviso;
a2)_ Una quota pari 25% dell’importo complessivo sarà suddivisa in proporzione alla percentuale di calo del volume d’affari nel periodo gennaio – novembre 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno 2019;
a3)_ Una quota pari 25% dell’importo complessivo sarà suddivisa in proporzione al volume d’affari prodotto da ciascuna delle imprese ammesse alla ripartizione nel periodo compreso tra gennaio – novembre 2019.

 

Le imprese che hanno iniziato la loro attività dopo il 1° gennaio 2019 avranno diritto esclusivamente a partecipare alla ripartizione della quota al).

Le quote a2) ed a3) assegnate a ciascuna impresa non potranno superare il 10% (dieci per cento) del valore complessivo della rispettiva quota (es. nessuna impresa, quindi, potrà aver assegnato un importo superiore a €. 1.223,65 a valere rispettivamente su ciascuna delle quote a2) e a3)).

5. Modalità di presentazione della domanda

Le richieste di contributo devono essere presentate entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 1 MARZO 2021. Le richieste possono essere presentate mediante posta elettronica certificata (PEC: protocollo.roccaraso@pec.it) oppure con consegna a mano all’ufficio protocollo del Comune di Roccaraso, in Viale degli Alberghi n. 2/A.

Le richieste devono essere presentate secondo il modello allegato al presente avviso.

Le richieste  devono essere sottoscritte dal titolare o dal legale rappresentate dell’impresa e corredate della copia fotostatica non autenticata del documento d’identità o di riconoscimento del sottoscrittore.

6. Altre informazioni

Il Comune, a seguito della presentazione delle richieste, può richiedere di integrare la documentazione necessaria al completamento della domanda ai fini dell’erogazione del contributo e può procedere a controllare la veridicità delle dichiarazioni effettuate.

A conclusione della fase istruttoria, il Comune provvederà a comunicare l’ammissione al contributo mediante pubblicazione dell’elenco delle domande ammesse  sul sito istituzionale dell’ente nel rispetto della normativa in materia di protezione di dati personali.

Il contributo a fondo perduto sarà liquidato a mezzo bonifico, in un’unica soluzione, disposto esclusivamente sui conti correnti bancari o postali dedicati accesi presso Istituti di credito o presso Poste Italiane. Sono espressamente escluse forme di pagamento diverse.

Il Comune ha facoltà di annullare il presente avviso in qualsiasi fase del procedimento. In caso di mancato stanziamento per qualsiasi motivo delle risorse previste dal D.P.C.M. 24 settembre 2020, i richiedenti non avranno diritto a nessun contributo.

7. Altre informazioni

Il trattamento dei dati inviati dai soggetti interessati si svolgerà in conformità alle disposizioni contenute nel D. Lgs. n. 196/2003 e nel GDPR Reg. UE 2016/679, per finalità unicamente connesse al presente procedimento.

Titolare del trattamento: Comune di Roccaraso, nella persona del Sindaco Dott. Francesco Di Donato.

Responsabile del trattamento dei dati e Responsabile del Procedimento: Avv. Davide D’Aloisio – Responsabile del Settore I.

Roccaraso, 10 febbraio 2021

IL SINDACO
Dott. Francesco Di Donato

 

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Avv. Davide D’Aloisio

 

Allegati:

Avviso Contributi – Fondo di Sostegno Att. Ec. Art. Comm.

– Modello di Domanda  Formato PDF  –  Formato Word

 

 

 

Flipboard Comune di Roccaraso

Calendario

febbraio: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728