Comune di Roccaraso

Home » Amministrazione Trasparente » 11 - Bandi di gara, avvisi e contratti » 11.06 - Avvisi pubblici » Applicazione della tariffa variabile sulla TARI – chiarimenti

Applicazione della tariffa variabile sulla TARI – chiarimenti

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Chiarimenti Tributari

Avviso Pubblico

APPLICAZIONE DELLA TARIFFA VARIABILE SULLA TARI – CHIARIMENTI


Irregolarità emersa a seguito dell’interrogazione parlamentare da parte del deputato Giuseppe L’Abbate, (M5S). Il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, nel corso di un question time a Montecitorio ha confermato il problema: numerosi comuni hanno applicato la tariffa variabile della TARI in modo anomalo riproponendola sulle pertinenze.

Il sottosegretario si è espresso chiarendo quanto di seguito riportato:

La parte variabile della TARI deve essere computata solo una volta, considerando l’intera superficie dell’utenza composta sia dalla parte abitativa che dalle pertinenze situate nello stesso Comune.

È questa la risposta fornita durante il question time all’interrogazione n. 5-10764 sulle modalità di calcolo della quota variabile della tariffa rifiuti (TARI).

Non appena venuto a conoscenza del problema, l’ufficio tributi del Comune ha analizzato diverse posizioni contributive al fine di verificare se anche Roccaraso fosse incorso nell’errore. Dalla verifica è emerso chiaramente che il Comune ha previsto nel proprio regolamento l’applicazione della tariffa variabile esclusivamente per le abitazioni; tale tariffa non è infatti applicabile alle pertinenze. Inoltre, il software utilizzato per la predisposizione del ruolo TARI esclude tale possibilità di calcolo.

Pertanto questo Comune non sarà interessato da richieste di rimborso derivanti dall’interrogazione parlamentare dell’On. Giuseppe L’Abbate.

Roccaraso, lì 18 Novembre 2017

Il Responsabile di Settore
Rag. Carlo Colantoni


Allegati:

Applicazione della tariffa variabile sulla TARI – chiarimenti