Comune di Roccaraso

Statistiche del sito

  • 463,349 visite totali

Dove siamo

+39 0864 61921
____________________________
Orari al pubblico:
Dal Lunedì al Venerdì: 9:30 – 13:00
Giovedì: 15:30 – 17:00

Street View

Visualizza in 3D

____________________________

Webcam Comune

Ordinanza di Evacuazione del giorno 20 Giugno 2017 per Operazioni di disinnesco, trasporto e brillamento ordigno bellico

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Ord. n. 32 Reg. Ord.

Roccaraso, lì 16 Giugno 2017

OPERAZIONI DI DISINNESCO, TRASPORTO E BRILLAMENTO ORDIGNO BELLICO RINVENUTO IN RIVISONDOLI LOC. “PIE’ LUCENTE”

ORDINANZA DI EVACUAZIONE DEL GIORNO 20 GIUGNO 2017 DI TUTTA LA POPOLAZIONE PRESENTE NEGLI EDIFICI E NELLE AREE SITUATE IN UN RAGGIO DI METRI 1800 DAL PUNTO IN CUI E’ UBICATO L’ORDIGNO E CONSEGUENTE DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE


IL SINDACO

Premesso che

• nel territorio del Comune di Rivisondoli, in Località “Piè Lucente”, è stata rinvenuta una bomba d’aereo inesplosa delle dimensioni di 500 libbre, risalente alla 2^ Guerra Mondiale;

• è urgente provvedere a rendere inoffensivo e rimuovere l’ordigno, allo scopo di prevenire ed eliminare i gravi pericoli che minacciano l’incolumità dei cittadini che risiedono e/o operano nell’area interessata;

• quindi i competenti organi militari hanno valutato necessario rimuovere la bomba per poi farla brillare nel Comune di Rivisondoli – Località Pantaniello;

• nei giorni 13.06.2017 e 16.06.2017 si è riunito presso la Prefettura dell’Aquila un Tavolo Tecnico di Coordinamento, al fine di definire le modalità ed i termini delle operazioni di bonifica dell’ordigno bellico;

CHE al riguardo, secondo le prescrizioni del Genio Militare, è necessario disporre l’evacuazione degli edifici e delle aree ricadenti nel raggio di 1800 metri dal punto in cui è ubicato l’ordigno;

CHE è necessario disporre, a cura della Polizia Locale, la definizione e l’attuazione del dispositivo di interdizione veicolare e pedonale del traffico, nonché, con il concorso delle Forze dell’ordine, l’evacuazione ed il presidio della zona interessata;

CONSIDERATO che:

• si rende perciò necessario provvedere all’evacuazione degli edifici ricadenti dell’area interessata, per il tempo strettamente necessario alle operazioni di rimozione dell’ordigno, dalle ore 8,30 alle ore 11,30 del giorno 20 giugno 2017 ed in ogni caso fino al termine delle operazioni;

• dovrà essere assicurata la massima diffusione delle informazioni e notizie utili all’assistenza alla popolazione interessata dallo sgombero;

VISTI:
• gli art. 50 e 54 del D.Lgs. 18.8.2000, n. 267;
• l’art. 15 della Legge n. 225/1992;
• gli articoli 5, 6, 7 e 9 del D.Lgs. n. 285/1992;


ORDINA

1. Nel giorno di MARTEDI 20 GIUGNO 2017, a partire dalle ore 8,30 alle ore 11,30 ed in ogni caso fino al termine delle operazioni, tutte le persone residenti, dimoranti ed operanti nelle aree comprese nella zona delimitata dalla circonferenza avente raggio di metri 1800 dal punto ove si trova l’ordigno bellico e perimetrata con colorazione rossa nell’allegata planimetria dovranno sgomberare con i propri mezzi trasferendosi fuori dalla zona di potenziale pericolo che sarà delimitata con apposite transenne presidiate e posti di blocco stradale.

2. Nella sopracitata zona è vietato l’accesso alle persone e ad ogni tipo di veicolo dalle ore 8,30 alle ore 11,30 ed in ogni caso fino al termine delle operazioni, eccetto i mezzi autorizzati. E’ fatto divieto di lasciare veicoli in sosta sulle strade ricomprese nell’area descritta ed in qualsiasi area pubblica o privata aperta.

3. E’ fatto obbligo alle forze dell’ordine e agli incaricati di pubblico servizio individuati dall’Amministrazione di consegnare agli abitanti della zona sottoposta ad evacuazione o affiggere sulla porta principale delle medesime abitazioni copia della presente ordinanza.

4. Nella medesima zona ed entro i tempi indicati ai punti 1) e 2) dovranno essere chiusi i rubinetti del gas metano dei singoli apparecchi domestici. E’ fatto obbligo che le imposte, gli scuri o simili siano chiuse lasciando internamente le finestre aperte e di spegnere le luci.

5. E’ fatto obbligo a tutte le persone di osservare le disposizioni impartite nella zona delle operazioni dagli agenti e dai funzionari incaricati dell’esecuzione della presente ordinanza; l’inosservanza alle disposizioni impartite dalla presente ordinanza o dai funzionari agenti o incaricati della sorveglianza nella zona delle operazioni saranno perseguite a norma di legge.

6. La presenza di persone allettate o di disabili privi di possibilità di trasferimento con mezzi privati presenti nell’area da evacuare, deve essere segnalata ai seguenti numeri telefonici: 3382761622 / 3458936999 , precisando:
• nome, cognome e data di nascita della persona da trasportare;
• indirizzo e recapito telefonico;
• problematiche sanitarie e terapie in atto;
• nominativo e recapito telefonico di una persona di riferimento per eventuali contatti.

7. E’ altresì disposta la seguente disciplina della circolazione veicolare:
• Chiusura delle seguenti strade comunali:
– Viale dello Sport dall’incrocio con la S.R. 437 per l’Aremogna all’incrocio con Viale dei Tigli;
– Piazzale Meazza e Via Silvio Piola e relative traverse di accesso da Viale dei Tigli;
– Via Anna Magnani;
– Via Antonio De Curtis, Via Aldo Fabrizi e Via Ugo Tognazzi;
– Tratto urbano S.R. 437 per l’Aremogna dal Km 0+000 innesto S.S. 17 al Km 0+500 (distributore Esso);
– Strada comunale Spataro;
– Viale pedonale Bertarelli (Vialone Roccaraso – Rivisondoli);
– Viale ciclo-pedonale Roccaraso-Rivisondoli dall’incrocio con la S.P. 56 di
Rivisondoli all’incrocio con Via Fausto Coppi.

8. Successivamente alla dichiarazione di cessato pericolo che le Autorità militari comunicheranno al termine delle operazioni, le persone evacuate potranno rientrare nelle proprie abitazioni e nei propri locali.

9. Durante il periodo di evacuazione l’area del “Pratone” in Viale dei Villini e i locali dell’edificio scolastico in Via Claudio Mori/Via Trieste saranno allestiti per l’accoglienza a l’assistenza alla popolazione che vorrà ivi recarsi.

10. Il Responsabile della Polizia Locale è incaricato di provvedere alla definizione e all’attuazione del dispositivo di interdizione del traffico pedonale e veicolare, nonché, con il concorso delle Forze dell’ordine, all’evacuazione ed al presidio della zona interessata, nonché a comunicare, con sufficiente anticipo alle società erogatrici di sostanze infiammabili la necessità di bonificare i serbatoi fuori terra contenenti le medesime sostanze.

11. Al Sindaco compete altresì la rappresentanza dell’Ente in seno al Centro Operativo Misto – C.O.M..

12. Il Coordinatore della Protezione Civile è incaricato di coordinare tutti gli interventi di competenza comunale e di adottare ogni provvedimento necessario ad assicurare l’assistenza e l’informazione alla popolazione.

13. Il posizionamento della relativa segnaletica stradale verticale di divieto integrata da cartello riportante la durata della stessa ed il posizionamento delle transenne di sbarramento a cura del servizio manutenzioni.

14. E’ compito della Polizia Locale, della Stazione Carabinieri di Roccaraso di presidiare la zona interdetta alla circolazione ai fini dell’esatta osservanza del presente provvedimento.

15. La presente Ordinanza è resa nota mediante:
• il posizionamento della prescritta segnaletica;
• la pubblicazione sul sito internet istituzionale del Comune: http://www.comunediroccaraso.it;
• la pubblicazione all’Albo pretorio online.

16. A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge n. 241/90 si avvisa che avverso la presente Ordinanza chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere, entro 60 giorni dalla sua pubblicazione all’Albo pretorio del Comune , al TAR competente.

17. In relazione al disposto dell’art. 37 comma 3 del D.Lgs. n. 285/1992 sempre entro il termine di cui sopra, può essere proposto ricorso da chi abbia interesse all’apposizione della segnaletica in relazione alla natura dei segnali apposti, al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

18. Si dispone l’invio del presente provvedimento:
– alla Prefettura – UTG dell’Aquila;
– alla Protezione Civile della Regione Abruzzo
– al Comando Stazione Carabinieri di Roccaraso;
– al Caserma SAGF di Roccaraso;
– al Responsabile della Polizia Locale;
– alla ASL N. 1 Avezzano – Sulmona – L’Aquila

19. A norma dell’art. 8 della Legge n. 241/1990 si rende noto che il Responsabile del procedimento è il Responsabile del Settore Tecnico, ing. Nicolino D’Amico.


Roccaraso, lì 16 Giugno 2017

 

Il Sindaco
Dott. Francesco Di Donato

Area di Evacuazione - Fare click per aprire la visualizzazione in Google Maps

Area di Evacuazione – Fare click per aprire la visualizzazione in Google Maps

 

Area di evacuazione

Area di evacuazione – fare clic sull’immagine per visualizzarla in alta risoluzione

Allegati:

Ordinanza n. 32 del 16/6/2017 – Operazioni di disinnesco, trasporto e brillamento ordigno bellico rinvenuto in Rivisondoli

Sospensione delle attività didattiche – Roccaraso – Scuola dell’Infanzia (20 giugno 2017)

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Ord. n. 31 Reg. Ord.

Roccaraso, lì 16 Giugno 2017

SOSPENSIONE ATTIVITA’ DIDATTICHE SCUOLA DELL’INFANZIA DI ROCCARASO
GIORNO 20 GIUGNO 2017

 

IL SINDACO

Premesso che in data 7/06/2017 è stata rinvenuta, nel territorio di Rivisondoli, Località Piè Lucente, una bomba d’aereo di considerevoli dimensioni (500 libbre) inesplosa, risalente alla 2^ Guerra Mondiale;


Che
i competenti organi militari hanno valutato necessario rimuovere la bomba per poi farla brillare nel territorio del Comune di Rivisondoli – Località Pantaniello;


Che
nei giorni 13 e 16 giugno ha avuto luogo, presso la Prefettura dell’Aquila, un tavolo tecnico di coordinamento, al fine di stabilire le modalità e termini per le operazioni di bonifica dell’ordigno bellico in parola;


Che
a seguito degli accordi intervenuti con la Prefettura, le autorità civili, militari e di polizia, le operazioni di disinnesco in Località Piè lucente, sono state programmate per il giorno 20 giugno p.v., dalle ore 8.30 alle ore 11:30;


Viste
le indicazioni dei tecnici militari del 6° Reggimento Genio Pionieri incaricati di eseguire le operazioni di disinnesco;


Atteso che
l’area di pericolo, in caso di scoppio dell’ordigno bellico, è ricompresa nel raggio di metri 1800 sul piano orizzontale e nel raggio di metri 1800 sul piano verticale, dal punto di rinvenimento dell’ordigno stesso;


Preso atto
dell’ordinanza dell’Amministrazione Provinciale di L’aquila – Settore Viabilità n. 31 prot. n. 14835 di oggi 16 giugno 2017, avente ad oggetto “Stato di allarme dovuto a rimozione ordigno bellico rinvenuto a Rivisondoli – Località Piè Lucente – chiusura Strade Provinciali interessate – TRASMISSIONE ORDINANZA”, con la quale è stata disposta la chiusura della S.P. 56 “DI RIVISONDOLI” (intero tacciato), S.R. 84 “FRENTANA” (dal Km. 0+000 innesto S.S. 17 al Km 3+000 nei pressi della casa cantoniera) e S.R. 437 (dal Km 0+000 innesto S.S.17 al Km 0+300 distributore Esso; dal Km 3+100 residence Horizonte al Km 7+500 rotatoria Pizzalto) per il giorno 20.06.2017 dalle ore 8:30 alle ore 11:30.


Considerato che
a seguito della chiusura delle suindicate strade per lo stato di allarme evidenziato, si rende necessario disporre la sospensione delle attività didattiche della Scuola dell’Infanzia di Roccaraso stante l’impossibilità di garantire il servizio di trasporto scolastico dopo le 8,30 del giorno 20 giugno 2017, per le ragioni sopra specificate;


Sentite
le Autorità di P.S.;


Ritenuto
per quanto sopra, dover provvedere a disporre la sospensione delle attività didattiche della Scuola dell’Infanzia di Roccaraso il giorno 20 giugno 2017 stante l’impossibilità di garantire il servizio di trasporto scolastico dopo le 8,30 del medesimo 20/06/2017 sul territorio di Roccaraso, per le ragioni sopra specificate;


Con i poteri
di cui agli artt. 50 e 54 del D.Lgs. 18/08/2000, n. 267, recante: “Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali”;


DISPONE

Con effetto immediato,


la sospensione delle attività didattiche della Scuola dell’Infanzia di Roccaraso il giorno 20 giugno 2017, stante l’impossibilità di garantire il servizio di trasporto scolastico dopo le 8,30 del medesimo giorno 20/06/2017 sul territorio di Roccaraso, per le ragioni in premessa meglio specificate;

– di trasmettere copia del presente provvedimento al Dirigente Scolastico, al Comando Polizia Municipale e Stazione Carabinieri di Roccaraso, nonché disporne la notifica a mezzo Albo Pretorio Comunale, sito internet istituzionale e social.


Roccaraso, lì 16 Giugno 2017

 

Il Sindaco
Dott. Francesco Di Donato


Allegati:

Ordinanza n. 31 del 16/6/2017 – Sospensione Attività Didattiche

Enjoy Your Roller Time 2017

Enjoy Your Roller Time – Roccaraso Roller 2017

ROCCARASO – Palaghiaccio G. Bolino

www.roccarasoroller.com

17-21 GIUGNO

8° TROFEO NAZIONALE DI PATTINAGGIO ARTISTICO A ROTELLE
CATEGORIE ESORDIENTI REGIONALI A/B
E ALLIEVI REGIONALI A/B SPECIALITÀ SINGOLO M/F

22-25 GIUGNO

CAMPIONATO ITALIANO DI PATTINAGGIO ARTISTICO A ROTELLE
CATEGORIE ALLIEVI A E ALLIEVI B
COPPIE DANZA E COPPIE ARTISTICO ALLIEVI

Articolo AGI: Pattinaggio artistico: a Roccaraso il trofeo nazionale

 

Allegati:

Locandina stampabile

Informativa IMU TASI 2017

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Informativa IMU-TASI

Roccaraso, lì 13/06/2017

PROMEMORIA IMPOSTE COMUNALI 2017


1) IMU – Imposta Municipale Unica

Con Delibera di Consiglio Comunale n. 15 del 22/03/2017 sono state approvate le seguenti aliquote:

  • Abitazione principale e pertinenze: 3 ‰ Cod. Trib. 3912 (solo per le categorie A/1, A/8 e A/9);
  • Tutti i fabbricati: 9,5 ‰ Cod. Trib. 3918;
  • Aree edificabili: 9,5 ‰ Cod. Trib. 3916;
  • Fabbricati categoria D (gettito interamente a favore dello Stato): 7,6 ‰ Cod. Trib. 3925
  • Fabbricati categoria C/1: 7,6 ‰ Cod. Trib. 3918.

Le detrazioni previste per l’Imposta Municipale Unica 2017 sono:

Unità immobiliare adibita ad abitazione principale, Cat. A/1 – A/8 – A/9, e relative pertinenze si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200,00;

Scadenze:

– Acconto 16-06-2017

– Saldo 16-12-2017

Il Codice del Comune di Roccaraso da indicare sul modello F24 è H434.

Con Delibera di Giunta Comunale n. 24 del 14/03/2017 sono stati rideterminati i seguenti valori delle aree fabbricabili ai fini dell’applicazione dell’imposta, in vigore dal 01/01/2017:

ROCCARASO:

Zona A1: €uro 165,00

Zona B1: €uro 165,00

Zona B2: €uro 160,00

Zona B3: €uro 150,00

Zona B4: €uro 135,00

Zona B5: €uro 150,00

Zona B6: €uro 100,00

Zona C1: €uro 50,00

Zona C2: €uro 70,00

Zona C3: €uro 120,00

Zona C4: €uro 120,00

Zona D1: €uro 50,00

Zona F1: €uro 30,00

Zona F1A: €uro 20,00

Zona F2: valore da definire

Zona G3: €uro 30,00

PIETRANSIERI:

Zona A2: €uro 75,00

Zona A3: €uro 75,00

Zona B1: €uro 60,00

Zona D1: €uro 25,00

Zona D2: €uro 25,00

 

2) TASI – Tributo sui Servizi Indivisibili:
Con Delibera di Consiglio Comunale n. 15 del 22/03/2017 è stata determinata l’aliquota ai fini della TASI per l’anno 2016 pari all 1‰ per tutte le categorie di immobili:

  • Abitazione principale e pertinenze: 1 ‰ Cod. Trib. 3958
  • Tutti i fabbricati: 1 ‰ Cod. Trib. 3961;
  • Aree edificabili: 1 ‰ Cod. Trib. 3960.

Nei caso in cui l’immobile sia occupato da un soggetto diverso dal titolare del diritto reale (proprietà, usufrutto, abitazione), l’occupante ed il possessore sono tenuti al pagamento del Tributo nella misura del:

  • Occupante 30% dell’ammontare complessivo della TASI dovuta;
  • Possessore 70% dell’ammontare complessivo della TASI dovuta.

Scadenze:

– Acconto 16-06-2017
– Saldo 16-12-2017

Il Codice del Comune di Roccaraso da indicare sul modello F24 è H434.

Allegati:

Informativa IMU TASI 2017

Delibera di Giunta Comunale N.24 del 14-03-2017

Allegato A) Determinazione Valori Aree Fabbricabili ai fini IMU

Delibera del Consiglio Comunale N.15 del 22-03-2017

 

Il responsabile del Settore Finanziario
Rag. Carlo Colantoni

Festa Internazionale degli Gnomi 2017

Festa Internazionale degli Gnomi
22-23 Luglio 2017 – Roccaraso

Il bosco chiAma

Lasciatevi andare in questa spettacolare avventura:
2 giorni di meraviglie dalle 11 del mattino
fino a tarda sera negli Altopiani Maggiori d’Abruzzo

Cantastorie, attori, musica, gnomi, elfi e folletti…
Incontri a tema, laboratori creativi con i bimbi

Programma 22 Luglio


ore 11.00 – Centro di Roccaraso
Grande parata in festa
Il risveglio del piccolo popolo
animazione con Elfi, Folletti, Gnomi, Fate, Nani e Troll
racconti, giochi e canti.

ore 12.30 – Località Coppo dell’Orso
Ingresso nella Porta dell’Incanto

dalle ore 12.35 alle 18.00 Agorà
Agorà dell’Ingegno
Laboratori creativi veloci:
Gli amici del bosco (burattini da dito)
Ciondoli di legno Folletti da matitita
Fatine tra i capelli (senza prenotazione)
Abruzzo Tu.Cu.r.

ore 12.30 – Radura degli Elfi
La grande danza dell’amicizia

dalle ore 12.45 – L’isola che non c’è
Un carico di giochi
Siccome ci hanno ristretto l’immaginazione, noi abbiamo trasformato uno scolapasta in un basket, una bicicletta in un uccello e da una vecchia rete abbiamo creato uno sport nuovo.
Il Cerchio Tondo

ore 12.45 – Mercatino delle Meraviglie
Apertura del Mercatino delle Meraviglie
I Guardiani dell’Oca

ore 12.45 – Radura degli Elfi
Apertura Casa di Nonna Gnoma e Campo degli Elfi Arcieri
Fratellanza dello Scorpione

dalle ore 13.00 alle 18.00 – Villaggio dei piccoli Gnomi
Spazio Baby da 1 a 4 anni

ore 13.00 – Radura degli Elfi
Luca il Folletto, Giocoliere imperfetto

ore 13.00 – Area Ristoro
Mangiamo nel Bosco

dalle ore 14.00 alle 18.30 – Officina degli Gnomi
Ateneo dell’Ingegno
Un laboratorio con mamma e papà:
Facciamo un Aquilone
Il piccolo popolo in una mano (Burattino)
Lo zainetto degli Gnomi (con prenotazione)
Abruzzo Tu.Cu.r.

ore 14.30 – Teatro dei Folletti
Pulcinella
Gran Teatro di Pulcinella

ore 15.30 – Radura degli Elfi
Il Giullar Giocoso e la dama della Luna
Arte Are

ore 16.30 – Teatro delle Fate
Le favole della saggezza
I Teatrini

ore 17.30 – Sentiero delle Fiabe
Alice nel paese degli Gnomi
La Mansarda – Teatro dell’Orco

ore 18.30 – Teatro dello Gnomo
Lo Gnomo del sorriso
Compagnia dell’Ilex

ore 19.00 – Radura degli Elfi
La giostra degli Gnomi
I Guardiani dell’Oca

ore 19.30 – Teatro dei Folletti
I Vestiti Nuovi dell’imperatore
Teatro Verde

ore 20.00 – Area ristoro
A cena con gli gnomi

ore 20.30 – Radura degli Elfi
Il Giullar Giocoso e la dama della Luna
Arte Are

ore 21.30 – Sentiero delle Meraviglie
Lo scrigno dei Sogni
I Guardiani dell’Oca – Compagnia dei Folli

 

Programma 23 Luglio


ore 11.00 – Centro di Roccaraso
Grande parata in festa
Il risveglio del piccolo popolo
animazione con Elfi, Folletti, Gnomi, Fate, Nani e Troll
racconti, giochi e canti.

ore 12.30 – Località Coppo dell’Orso
Ingresso nella Porta dell’Incanto

dalle ore 12.35 alle 18.00 Agorà
Agorà dell’Ingegno
Laboratori creativi veloci:
Gli amici del bosco (burattini da dito)
Ciondoli di legno Folletti da matitita
Fatine tra i capelli (senza prenotazione)
Abruzzo Tu.Cu.r.

ore 12.30 – Radura degli Elfi
La grande danza dell’accoglienza

dalle ore 12.45 – L’isola che non c’è
Un carico di giochi
Siccome ci hanno ristretto l’immaginazione, noi abbiamo trasformato uno scolapasta in un basket, una bicicletta in un uccello e da una vecchia rete abbiamo creato uno sport nuovo.
Il Cerchio Tondo

ore 12.45 – Mercatino delle Meraviglie
Apertura del Mercatino delle Meraviglie
I Guardiani dell’Oca

ore 12.45 – Radura degli Elfi
Apertura Casa di Nonna Gnoma e Campo degli Elfi Arcieri
Fratellanza dello Scorpione

dalle ore 13.00 alle 18.00 – Villaggio dei piccoli Gnomi
Spazio Baby da 1 a 4 anni

ore 13.00 – Radura degli Elfi
Luca il Folletto, Giocoliere imperfetto

ore 13.00 – Area Ristoro
Mangiamo nel Bosco

ore 14.30 – Teatro dei Folletti
Storie d’Incanto

dalle ore 14.00 alle 18.30 – Officina degli Gnomi
Ateneo dell’Ingegno
Un laboratorio con mamma e papà:
Facciamo un Aquilone
Il piccolo popolo in una mano (Burattino)
Lo zainetto degli Gnomi (con prenotazione)
Abruzzo Tu.Cu.r.

ore 15.30 – Radura degli Elfi
La danza del sole e della luna
Arte Are

ore 16.30 – Sentiero delle Meraviglie
Ti racconto più storie
La Mansarda – Teatro dell’Orco

ore 17.30 – Radura degli Elfi
Caccia alla pentola magica
Caccia al tesoro con gioco di ruolo su prenotazione a squadre
I Teatrini

ore 18.00 – Teatro del Faggio
La Spada nella Roccia
I Teatrini

ore 18.30 – Teatro dello Gnomo
L’unicorno Fatato
Compagnia dell’Ilex

ore 19.00 – Radura degli Elfi
La giostra degli Gnomi
I Guardiani dell’Oca

ore 19.30 – Teatro dei Folletti
La storia di Oliva e del principe pomodoro
Gran Teatro di Pulcinella

ore 20.00 – Area ristoro
A cena con gli gnomi

ore 20.30 – Radura degli Elfi
Il Fuoco degli dei
Arte Are


ore 21.30 – Sentiero delle Meraviglie
Lo scrigno dei Sogni
I Guardiani dell’Oca – Compagnia dei Folli

ore 22.30 – Teatro dello Gnomo
Melodie silvestri
Accademia delle Arti

 

Informazioni: 334 6652279
(dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00)

Web: www.festadeglignomi.it

Per richieste o segnalazioni: info@festadeglignomi.it

Per richieste o segnalazioni sulla prenotazione del biglietto e degli alberghi: servizioclienti@festadeglignomi.it

Allegati:
– Locandina stampabile

Avviso di deposito variante al piano di lottizzazione convenzionata “La Giogaia”

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)
Settore III – Area Tecnica

Servizio Urbanistica e Ambiente, LL.PP., Patrimonio e Tecnico Manutentivo
Tel. 0864/6192.215 – Fax 0864/6192.222
PEC: settoretecnico.roccaraso@pec.it
E-mail: nicolino.damico@comune.roccaraso.aq.it

Prot. n. 4071

Roccaraso, lì 08/06/2017

AVVISO DI DEPOSITO PRESSO LA SEGRETERIA COMUNALE DELLA VARIANTE AL PIANO DI LOTTIZZAZIONE CONVENZIONATA “LA GIOGAIA”


IL RESPONSABILE DEL III SETTORE AREA TECNICA

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 20 della L.R. n. 18 del 12.04.1983 e s.m.i.

RENDE NOTO

Che presso l’ufficio di segreteria di questo Comune sono depositati, per trenta giorni interi e consecutivi decorrenti dal 08/06/2017, gli atti e gli elaborati relativi alla Variante al Piano di Lottizzazione Convenzionata “LA GIOGAIA”, adottata con deliberazione di G.C. n. 46 del 26/05/2017, ai sensi dell’art. 20, comma 8-bis della L.R. n. 18/1983 e s.m.i..

Durante il periodo di deposito chiunque ne abbia interesse può prenderne visione.

SI AVVERTE

Che nei successivi trenta giorni qualunque interessato può presentare osservazioni in competente bollo, da trasmettere al Comune di Roccaraso, Viale degli Alberghi – 67037 – Roccaraso (AQ).

Le osservazioni presentate dopo i 30 giorni sopra specificati saranno considerate irricevibili.

Roccaraso, lì 08 Giugno 2017

IL RESPONSABILE DEL TERZO SETTORE AREA TECNICA

Ing. Nicolino D’Amico


Allegati:

Avviso di deposito variante al piano di lottizzazione “La Giogaia”


 

Flipboard Comune di Roccaraso

Webcam Comune di Roccaraso

Calendario

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Autori

Comune di Roccaraso