Comune di Roccaraso

Statistiche del sito

  • 648.295 visite totali

Dove siamo

+39 0864 61921
____________________________
Orari al pubblico:
Dal Lunedì al Venerdì: 9:30 – 13:00
Giovedì: 15:30 – 17:00

Street View

Visualizza in 3D

____________________________

Prospetto Orari di Apertura

Webcam Comune

Roccaraso – Mercatini di Natale 2018

— Mercatini di Natale —
Animazione ed intrattenimento per grandi e piccini

(Tutti i weekend dal 30 Novembre al 23 Dicembre)
Roccaraso – Piazza G. Leone

 

La magia dei mercatini di Natale nel cuore di Roccaraso da visitare dopo aver viaggiato sulla Transiberiana d’Italia. Dal 30 novembre al 23 dicembre, tutti i fine settimana sono in programma due partenze al giorno (alle 8:45 e alle 10) dalla stazione di Sulmona a bordo delle carrozze d’epoca della “Transiberiana d’Italia”, la ferrovia panoramica che attraversa l’Appennino. Il programma prevede la partenza da Sulmona alle 8.45 con un, itinerario molto spettacolare che, risalendo la Valle Peligna attraverso il Colle Mitra, raggiunge il territorio del Parco Nazionale della Majella. Alle 10.15 è previsto l’ arrivo alla stazione di Palena, a quota 1258 metri, nello scenario degli Altipiani Maggiori d’Abruzzo, per la prima sosta intermedia in stazione.

Alle 11:30 è programmato l’arrivo a Roccaraso, sosta in paese per visitare i mercatini di Natale nella zona centrale di piazza Leone e la successiva pausa pranzo libera o presso i ristoranti convenzionati. Un’altra partenza è in programma alle 9.30, sempre da Sulmona, con sosta a Campo di Giove, arrivo a Roccaraso alle 15.15 e rientro a Sulmona alle 19.15.

Per informazioni e acquisto biglietti visitare il sito www.lerotaie.com



Allegati:

Locandina stampabile

Disciplina della circolazione stradale in periodo invernale

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Trasmissione Ordinanza Provinciale
N. 61 del 15/11/2018 – Prot. n. 8432

Amministrazione Provinciale dell’Aquila
Settore Viabilità

DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IN PERIODO INVERNALE

“Disciplina della circolazione stradale in periodo invernale” – Obbligo per tutti i veicoli di essere muniti ovvero avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio per il periodo compreso dal 15.11.2018 al 15.04.2019. TRASMISSIONE ORDINANZA”

 

IL DIRIGENTE DEL SETTORE VIABILITÀ

Premesso che durante il periodo invernale le precipitazioni nevose ed i fenomeni di pioggia ghiacciata possono avere durata ed intensità tali da creare situazioni di pericolo per gli utenti e condizionare il regolare svolgimento del traffico;

Considerato che detti fenomeni possono, in base alla loro intensità, determinare situazioni di ridotte condizioni di aderenza degli pneumatici dei veicoli;

Considerato che in tali circostanze occorre evitare che i veicoli in difficoltà possano produrre blocchi della circolazione rendendo di conseguenza difficoltoso, se non impossibile, garantire l’espletamento del servizio di sgombero neve;

Visto l’art.6, comma 4, lett. e) (ovvero art, 7, comma I, lett. a)), del decreto legislativo 30 aprile 1992, n.285, nuovo Codice della strada, come modificato dall’art. 1, comma 1, della legge 29 luglio 2010, n.120;
Vista la Direttiva del Ministro delle infrastrutture e dei Trasporti Prot. RU\1580 – 16.01.2013;

ORDINA

Tutti i veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote e i motocicli, che nel periodo dal 15 novembre 2018 al 15 aprile 2019 transitano sulla rete viaria di competenza della Provincia dell’Aquila devono essere muniti di pneumatici invernali, ovvero devono avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio.

Nel periodo di vigenza dell’obbligo i ciclomotori a due ruote e i motocicli, possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto.

Gli pneumatici invernali che possono essere impiegati sono quelli omologati secondo la Direttiva 92/23/CEE del Consiglio delle Comunità Europee e successive modifiche, ovvero secondo il corrispondente regolamento UNECE, muniti del previsto marchio di omologazione.

I mezzi antisdrucciolevoli impiegabili in alternativa agli pneumatici invernali sono quelli di cui al decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 10 maggio 2011 – Norme concernenti i dispositivi supplementari di aderenza per gli pneumatici degli autoveicoli di categoria M1, N1, O1 e O2. Sono altresì ammessi quelli rispondenti alla ÖNORM V5119 per i veicoli delle categorie M, N e O superiori, così come è fatto salvo l’impiego dei dispositivi già in dotazione, purché rispondenti a quanto previsto dal decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 13 marzo 2002 – Norme concernenti le catene da neve destinate all’impiego su veicoli della categoria M1.

I dispositivi antisdrucciolevoli da tenere a bordo devono essere compatibili con gli pneumatici del veicolo su cui devono essere installati e, in caso di impiego, devono essere seguite le istruzioni di installazione fomite dai costruttori del veicolo e del dispositivo.

I medesimi dovranno essere montati almeno sulle ruote degli assi motori.

Nel caso di impiego di pneumatici invernali sui veicoli delle categorie M1 e N1, se ne raccomanda l’installazione su tutte le ruote al fine di conseguire condizioni uniformi di aderenza sul fondo stradale.

Nel caso di impiego di pneumatici chiodati, limitatamente alla marcia su ghiaccio, sui veicoli di categoria M1, N1 e O1, l’installazione deve riguardare tutte le ruote, secondo con la Circolare n. 58/71 del 22.10.1971 del Ministro dei trasporti e dell’aviazione civile.

Il presente provvedimento è reso noto con la specifica segnaletica stradale del tipo di quella riportata in allegato B della citata Direttiva Prot. RU\1580 – 16.01.2013.

Il personale addetto ai servizi di polizia stradale di cui all’art. 12 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n.285, nuovo Codice della strada, è incaricato di far rispettare la presente ordinanza.

La sua inosservanza comporterà l’applicazione delle sanzioni previste dal medesimo decreto legislativo.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso entro 60 giorni al TAR – Regione Abruzzo, ovvero ricorso gerarchico al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ai sensi dell’art. 37, comma 3, del decreto legislativo n. 285/1992.

 

Il Dirigente del Settore
Dott. Ing. Nicolino D’Amico


Allegati:

Ordinanza Provinciale N. 61 del 15/11/2018 – Pneumatici invernali

PROGETTO “Abruzzo Include” – WakeUp Lavoro

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Prot. n. 8380/2018
Pubblicazione all’Albo n. 824 
del 19/11/2018

Roccaraso, lì 19/11/2018

PROGETTO “ABRUZZO INCLUDE”

AMBITO SOCIALE DISTRETTUALE N. 6 SANGRINO

REGIONE ABRUZZO
DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA SALUTE E IL WELFARE

SERVIZIO PER IL BENESSERE SOCIALE DPF013
PO FSE ABRUZZO 2014/2020

PROGETTO
“ABRUZZO INCLUDE”
ASSE 2 – INCLUSIONE SOCIALE

Titolo Progetto: “WAKE UP LAVORO”

Finanziato con Determina Dirigenziale DPF013 n.43 del 17.05.2017

CUP: C59J17000080006

Il Coordinatore dell’Ufficio di Piano
Responsabile dell’ECAD Ambito Sociale Distrettuale n. 6 Sangrino
rende noto

che è indetto un procedimento amministrativo per la selezione di n. 11 tirocini extra curriculari, oltre eventuali altri posti di tirocini disponibili a seguito di rinuncia al progetto precedente, nell’Ambito del progetto “Wake up lavoro” Finanziato con Determina Dirigenziale DPF013 n.43 del 17.05.2017 a valere sui fondi PO FSE ABRUZZO 2014/2020 le cui modalità, requisiti e termini di partecipazione sono di seguito specificati.

Premesso che
Con riferimento al Programma operativo Fondo Sociale Europeo 2014/2020 – Obiettivo “Investimenti in favore della crescita e dell’occupazione” – Asse 2 Inclusione sociale, obiettivo tematico Inclusione sociale e lotta alla povertà e predisposto dalla rete di partenariato costituita dai seguenti partner:

  • AMBITO SOCIALE DISTRETTUALE N. 4 PELIGNO – PARTNER REFERENTE
  • AMBITO SOCIALE DISTRETTUALE N. 5 MONTAGNE AQUILANE
  • AMBITO SOCIALE DISTRETTUALE N. 6 SANGRINO
  • MANPOWER SRL
  • SINTAB SRL
  • CENTRO DI FORMAZIONE OPPORTUNITY SRL
  • CONSORZIO P.M.I Alto Sangro Soc. cons. arl

L’intervento proposto dall’Ente d’Ambito n.6 “Sangrino”, ha la finalità di:

  • contrastare il rischio di povertà e di esclusione sociale
  • sperimentare la partnership pubblico-privato sociale fondata sull’integrazione tra politiche sociali, sanitarie, formative e del lavoro;
  • rafforzare l’occupabilità di persone svantaggiate in carico ai Servizi sociali;
  • elaborare e verificare modelli di progettazione personalizzata dei percorsi di inclusione sociale connessa a nuove forme di sostegno per l’inclusione attiva;
  • valorizzare l’apporto del sistema dei servizi sociali alle finalità del Fondo sociale e al contrasto della povertà.

 

ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto si articola in due Linee di intervento:

Linea 1: Sportello di contrasto alla Povertà e all’Esclusione Sociale finalizzato all’individuazione, presa in carico e redazione di un progetto individuale di inclusione socio-lavorativa dei soggetti in condizione di svantaggio o povertà.

Linea 2: Azioni di inclusione attiva, all’attivazione di 70 tirocini in favore degli utenti che hanno beneficiato dei servizi erogati con le attività della Linea 1

L’informativa estesa del Progetto è disponibile all’interno della documentazione allegata.


IL FUNZIONARIO RESPONSABILE
Avv. Davide D’Aloisio


Allegati:

Prot. 8380/2018 – Progetto “ABRUZZO INCLUDE”

“IL TRENO DELLA MEMORIA” – 75° ANNIVERSARIO ECCIDIO DEI LIMMARI – PIETRANSIERI 21 NOVEMBRE 2018

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Il Comune Informa

Roccaraso, lì 17/11/2018

Viale degli Alberghi 2/A
Tel. 0864/61921 – Fax. 0864/6192222
E mail: protocollo@comune.roccaraso.aq.it
PEC protocollo.roccaraso@pec.it

CELEBRAZIONI 75° ANNIVERSARIO ECCIDIO DEI LIMMARI

PIETRANSIERI 21 NOVEMBRE 2018

“IL TRENO DELLA MEMORIA”

In occasione delle celebrazioni per il 75° Anniversario dell’Eccidio dei Limmari di Pietransieri, l’Amministrazione comunale di Roccaraso organizza, in collaborazione con la Fondazione FS Italiane, l’Associazione “Le Rotaie”’di Isemia e l’Istituto Alberghiero “De Panfilis” di Roccaraso, l’iniziativa IL TRENO DELLA MEMORIA – in viaggio sulla Transiberiana D’Italia.

Il Treno della Memoria è innanzitutto un percorso educativo e culturale per gli studenti, ed un’esperienza collettiva per tutta la Comunità.

All’iniziativa parteciperanno diversi Istituti Scolastici della Valle Peligna e dell’Alto Sangro, con oltre 300 studenti.

Il Comune di Roccaraso intende partecipare con una delegazione della Comunità di Pietransieri insieme al Parroco Don Carmine Emanuele De Filippo, e pertanto si chiede l’adesione all’iniziativa da parte dei cittadini interessati, rappresentanti di associazioni locali ed autorità.

Il programma prevede:

– ore 7:45 Pietransieri (Piazza Limmari) – partenza autobus per Sulmona;
– ore 8:45 partenza del Treno dalla Stazione di Sulmona;
– ore 10:30 arrivo alla Stazione di Roccaraso;
– ore 10:45 partenza autobus per Pietransieri;
– ore 11:15 Pietransieri – cerimonie celebrative del 75° Anniversario Eccidio dei Limmari.

Segreteria organizzativa per adesioni:
0864/6192216 – 3483801580 – 3493825778

 

IL VICE SINDACO
(Avv. Monica Oddis)

IL SINDACO
(Dott. Francesco Di Donato)

Allegati:

INVITO – Delegazione “Treno della memoria”

8/

Roccaraso si racconta – Commemorazione 75° Anniversario della distruzione e dello sfollamento


COMUNE DI ROCCARASO
Medaglia d’Oro al V.M.

Il Comune Informa

Roccaraso, lì 10/11/2018

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI ROCCARASO
COMMEMORA

Il 75° Anniversario
della distruzione e dello sfollamento

Domenica 11 Novembre 2018

ROCCARASO SI RACCONTA

 

Programma:

ore 17.00 – Saluto dell’Amministrazione comunale
Dott.ssa Patrizia Olivieri – Consigliere

ore 17.15 – Presentazione del libro “Roccaraso si Racconta…
Prof.ssa Rosella Valentini – Coordinatrice progetti culturali del Comune
Prof.ssa Rosella Bucci – Collaboratrice del progetto

ore 17.30 – Proiezione video con testimonianze

Interventi:

Dott.ssa Stefania Pezzopane – Senatrice della Repubblica Italiana
Dott. Francesco Di Donato – Sindaco di Roccaraso

Il coro di Roccaraso eseguirà antichi brani Legati alla nostra Comunità

Buffet con dolci della tradizione roccolana


Allegati:

Locandina stampabile

Procedura Concorsuale di Reclutamento Speciale a Regime per Titoli ed Esami – “Collab. Amministrativo” – Cat. B/3

COMUNE DI ROCCARASO
(Provincia di L’AQUILA)

Det. Sett. I – Serv. Aff. Gen. e del Personale n. 210
(Reg. Gen. n. 468) del 5 Novembre 2018

Roccaraso, lì 07/11/2018

Viale degli Alberghi 2/A
Tel. 0864/61921 – Fax. 0864/6192222
E mail: davide.daloisio@comune.roccaraso.aq.it
pec: protocollo.roccaraso@pec.it

PROCEDURA CONCORSUALE DI RECLUTAMENTO SPECIALE A REGIME, PER TITOLI ED ESAMI, FINALIZZATA A VALORIZZARE, CON APPOSITO PUNTEGGIO, L’ESPERIENZA PROFESSIONALE MATURATA PRESSO IL COMUNE DI ROCCARASO DAL PERSONALE IN POSSESSO DEI REQUISITI DI CUI ALL’ART. 35, COMMA 3-BIS LETT. B) DEL D.LGS. N. 165/2001 E S.M.I, PER LA COPERTURA DI UN POSTO A TEMPO INDETERMINATO E PART TIME (50% – 18/36) DI “COLLABORATORE AMMINISTRATIVO” – CATEGORIA DI INQUADRAMENTO “B/3” (GIURIDICA) – POSIZIONE ECONOMICA INIZIALE “B/3” C.C.N.L. REGIONI ED AUTONOMIE LOCALI.


IL RESPONSABILE DEL SETTORE 1° AMMINISTRATIVO

Richiamate:

– la deliberazione di Giunta Comunale n. 104 del 30 ottobre 2017, esecutiva ex lege, con la quale è stata approvata la programmazione del fabbisogno di personale relativamente al triennio 2017/2019, si è provveduto a rimodulare e rideterminare la dotazione organica dell’Ente, ed è stata prevista l’assunzione di n. 1 unità di personale a tempo indeterminato e part-time (50% – 18 ore settimanali) – Categoria di inquadramento B/3 (giuridica) – posizione economica iniziale B/3 C.C.N.L. Comparto Regioni ed Autonomie Locali, nel profilo professionale di “Collaboratore Amministrativo” da impiegare e destinare al Settore 1° Amministrativo del Comune di Roccaraso (“Servizio Elettorale – Protocollo/Archivio/Albo Pretorio – Messo di Notificazione”), con possibilità – secondo le vigenti disposizioni normative in materia – di attribuire e riconoscere punteggi aggiuntivi per anzianità maturata da lavoratori con contratto di lavoro flessibile (anche di somministrazione lavoro) presso lo stesso Ente, stante la vacanza in organico del posto in oggetto;

– la successiva deliberazione di Giunta Comunale n. 56 del 30 marzo 2018, esecutiva, con la quale è stato disposto: “Di autorizzare e demandare al Responsabile del Settore 1° Amministrativo – Servizio Affari Generali e del Personale, l’attuazione e perfezionamento della presente procedura di RECLUTAMENTO SPECIALE A REGIME, come previsto e disciplinato dall’art. 35, comma 3-bis del D.Lgs. n. 165/2001, e della Circolare Madia n. 3/2017, finalizzata a valorizzare l’esperienza professionale del personale con contratto di lavoro flessibile (anche somministrazione lavoro), ai fini dell’assunzione presso il Settore 1° Amministrativo, di n. 1 unità di personale a tempo indeterminato e part-time (50% – 18 ore settimanali) Categoria di inquadramento B/3 (giuridica) – posizione economica iniziale B/3 C.C.N.L. per il Comparto Regioni ed Autonomie Locali – nel profilo professionale di “Collaboratore Amministrativo” (Servizio Elettorale – Protocollo/Archivio/Albo Pretorio – Messo di Notificazione), nei termini previsti nel Piano di assunzioni 2017/2019”;

– la nota di questo Servizio prot. n. 8837 del 30/11/2017, con la quale è stata avviata la procedura di mobilità obbligatoria ex art. 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.., e si è conclusa con esito negativo;

– la propria determinazione n. 210 (Reg. Gen. n. 468) del 5 novembre 2018, esecutiva, con la quale è stata indetta la procedura concorsuale speciale per la copertura del posto a tempo indeterminato in oggetto, ed è stato approvato il presente bando e l’unito modello di domanda;

Valutato che nei citati provvedimenti deliberativi si è espressamente previsto di valorizzare l’esperienza professionale maturata da coloro che abbiano prestato servizio presso l’Amministrazione Comunale di Roccaraso, attraverso la procedura di reclutamento speciale a regime di cui all’art. 35, comma 3-bis lettera b), del D.Lgs. n. 165/2001 e ss.mm.ii., come modificato dall’art. 6, comma 1, lettera b) del D.Lgs. n. 75/2017 (“Modifiche e integrazioni al decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ai sensi degli articoli 16, commi 1, lettera a), e 2, lettere b), c), d) ed e) e 17, comma 1, lettere a), c), e), f), g), h), l) m), n), o), q), r), s) e z), della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche” cd. Riforma Madia), e come richiamato al punto 3.3. (Modifiche all’articolo 35. Reclutamento speciale a regime.) della circolare del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione M.A. Madia n. 3/2017 del 20 novembre 2017, recante: “Indirizzi operativi in materia di valorizzazione del’esperienza professionale del personale con contratto di lavoro flessibile e superamento del precariato.”;

Visti:

– il Regolamento comunale per la disciplina dei concorsi e delle altre procedure di assunzione, approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 46 del 10 settembre 1999, successivamente modificato con deliberazione della Giunta Comunale n. 117 del 15 novembre 2000;

– il vigente Regolamento comunale sull’ordinamento degli Uffici e dei Servizi, approvato con la medesima deliberazione di G.C. n. 49/1999;

RENDE NOTO CHE

è indetto concorso pubblico (reclutamento speciale a regime) – per titoli ed esami – per la copertura di n. 1 posto a tempo indeterminato ed a tempo parziale (50% – 18 ore settimanali) nel profilo professionale di “Collaboratore Amministrativo” – categoria di inquadramento “B/3” (giuridica) – posizione iniziale “B/3” (economica) del C.C.N.L. Regioni ed Autonomie Locali, da assegnare al Settore 1° Amministrativo (“Servizio Elettorale – Protocollo/Archivio/Albo Pretorio – Messo di Notificazione”), finalizzato, ai sensi dell’art. 35, comma 3-bis lettera b), del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i., a valorizzare, con apposito punteggio, l’esperienza professionale acquisita da coloro che abbiano maturato, con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato o con altro contratto di lavoro flessibile (anche con rapporto di somministrazione lavoro), almeno tre anni di servizio nell’Amministrazione che emana il Bando, con profilo e funzioni corrispondenti ed equiparabili alla qualifica richiesta nel presente Bando, o in categoria e profilo superiore, nel pieno rispetto delle disposizioni contenute nell’art. 97, comma 3, e art. 117, comma 6, della Costituzione Italiana e nell’art. 1 del vigente Regolamento comunale per la disciplina dei concorsi e delle altre procedure di assunzione.

Le ulteriori specifiche, relative al Trattamento economico e previdenziale, ai riferimenti normativi, ai requisiti per l’ammissione, alle espletazioni delle formalità relative agli adempimenti economici, alla compilazione della domanda (nonché alla documentazione a corredo della stessa) alle scadenze, ai titoli, allo svolgimento delle prove ed al trattamento dei dati personali, unitamente al resto dell’Informativa completa, sono dettagliati nella documentazione ivi allegata.

Roccaraso, lì 07 Novembre 2018

IL FUNZIONARIO RESPONSABILE
Responsabile del Procedimento
(Avv. Davide D’ALOISIO)

Allegati:

Allegato A – Det. Sett. Amm. n. 210 – R.G. n. 468

8/